Un’analisi sulla caduta dei capelli

La caduta dei capelli è un fenomeno che interessa tanto uomini quanto donne, e non soltanto da un punto di vista strettamente estetico, bensì anche psicologico, considerando come le dimensioni di questo problema sono veramente notevoli.

Ma qual è in realtà l’incidenza della caduta dei capelli sulla popolazione e, soprattutto, uomini e donne ne soffrono nello stesso modo? Scopriamone di più nei prossimi paragrafi.

Negli Stati Uniti, a titolo di esempio, su una popolazione che si aggira intorno ai 314 milioni di persone, sono ben 35 milioni gli uomini che soffrono di caduta dei capelli, ai quali bisogna poi aggiungere altri 21 milioni di donne, con circa un sesto della popolazione residente che è soggetta a questo problema.

Tra gli individui di sesso maschile, la maggior percentuale di persone soggette alla caduta di capelli (circa il settanta percento) si concentra tra i sessanta e gli ottanta anni, a fronte di un quaranta percento tra i trentacinquenni, mentre che tra le donne, l’ottanta percento delle sessantenni soffre di caduta dei capelli, a fronte di un quaranta percento tra le quarantenni.

Dal punto di vista estetico, poi, questo problema si manifesta in modo differente a seconda della pigmentazione dei capelli: le bionde, infatti, hanno mediamente 140.000 capelli, contro i 110.000 delle more e, infine, i 90.000 delle rosse.

Le soluzioni alla caduta capelli sono invece molteplici, a cominciare dai trapianti, che vengono attuati in modo differente tra le varie fasce di età, con percentuali che diminuiscono con l’avanzare dell’età secondo questi dati:

–          tra i ventenni, solo l’1.4% ricorre al trapianto;

–          tra i 20 e 29 anni, è invece il 19.3%;

–          tra i 30 e 39 anni, la percentuale è pari al 30.4%;

–          tra i 40 e 49 anni, la percentuale raggiunge il 26.3%;

–          tra i 50 e 59 anni, il 15.4%;

–          oltre i 60 anni, il 7.1%.

In alternativa, vengono poi usati prodotti come il Minoxidil e il Finasteride per combattere la caduta dei capelli e, ove non è possibile, si ricorre invece alle lozioni o, ancora, a prodotti per nascondere il diradamento dei capelli o, ancora, per aumentare il volume degli stessi.