Need For Speed Rivals: i maggiori segreti del gameplay

Malgrado numerose dettagliate anteprime direttamente da Goteborg, storica sede di Ghost Studios, software house creata per gestire il glorioso progetto del titolo di racing Need For Speed, i dettagli del nuovo progetto Rivals non sono stati ancora completamente definiti. Sappiamo momentaneamente che ill titolo verrà rilasciato a novembre 2013, per l’attuale generazione di console e anche per next gen, le attesissime console Playstation 4 e Xbox One (non mancherà, come da consuetudine, l’edizione PC dedicata).

Alcune indiscrezioni recentemente rivelate contemplano il gameplay, soprattutto per quanto riguarda la personalizzazione dei veicoli, che in questa edizione sarà molto più variegata ed includerà sostanziali modifiche all’assetto prestazionale e all’immancabile comparto di natura estetica. L’esperienza di Need For Speed Most Wanted ha sicuramente ingenerato nei fan di vecchia data il desiderio di poter interagire di più con le fasi di personalizzazione del veicolo, e come risultato avremo un approfondimento dei dettagli tecnici della vettura.

Ora la personalizzazione estetica avverrà tramite vernici e decalcomanie, la cui scelta sarà particolarmente ampliata. Il panorama grafico sarà notevolmente evoluto, malgrado alcune similitudini con i titoli precedenti; e l’esperienza di gioco risulterà cambiata già dal primo impatto con il gamepad. L’esperienza di guida ora include ambientazione aperta e non più urbana, praticamente rurale sotto molti aspetti, ed è stata studiata da Ghost Studios per permettere inseguimenti a velocità mai sperimentate prima.

Sarà possibile, in questo capitolo, giocare dalla parte della Polizia, ed utilizzare opportuni gadget per scontrarsi con vari banditi, e differenziare un sistema di gioco altrimenti fisso. per aumentare la varietà di gioco, è stata inoltre implementato un sistema dinamico esclusivamente dedicato al titolo, che ci permette di fare esperienza cambiamenti atmosferici in tempo reale. Purtroppo la distruttibilità dell’ambiente non sarà prevista per ogni particolare del gameplay, bensì sarà limitata ad oggetti specifici e completamente estesa, naturalmente, alle vetture. Il contenuto del nuovo Need For Speed Rivals mostra così un numero esorbitante di attività, premurandosi però di mantenere al centro dell’esperienza di gioco gare e Polizia all’inseguimento. L’AI del titolo è in grado di comportarsi in maniera pressoché indistinguibile da un giocatore umano, e si mantiene fluida per tutta la durata del gioco, avendo a disposizione la stessa quantità di letali risorse dei giocatori in carne ed ossa. Viene perciò dedicato spazio, nella demo, agli user generated content per offrirci maggiori esperienze rispetto ai piloti guidati dalla CPU, sotto forma di playlist personalizzate di gare.

Il supporto ai giocatori online che desiderano fare gruppo è possibile tramite l’innovativo Need for Speed Network, raggiungibile tramite un sito internet ad hoc e in maniera più ridotta anche durante le gare, dove potremo tener d’occhio le nostre statistiche così come quelle degli appartenenti al gruppo, sfruttando inoltre apposite funzioni di condivisione per includere i video delle performance e dei gameplay più belli.

Grazie ad un sistema di assegnazione di vetture sempre più rapide e guidabili in grado di scalare di livello assieme alla nostra esperienza, Need For Speed Rivals si conferma come un titolo che sa includere la libertà dei principali racing “selvaggi” ed un gameplay rigoroso e senza sconti, in grado di premiare l’abilità di guida e non il doppio gioco.

Se hai trovato interessante questo articolo, ti invitiamo a leggerne molti altri su Any Games Free dove troverai anche notizie, novità e migliaia di giochi gratuiti.