“Lo strano caso di Kirby Logan” di Nino Branchina: un’indagine intrigata

lo-strano-caso-di-kirby-logan-nino-branchina-libriLo scrittore Nino Branchina, fedele ai libri di Conan Doyle, Agatha Christie e Van Dine calca le loro orme per condurre il lettore in un’indagine ardua raccontata ne “Lo strano caso di Kirby Logan”.

Il giallo di Branchina, pubblicato dalla casa editrice Leone Editore, non solo coinvolge per la sua storia alla ricerca della verità e dell’assassino, ma anche per il modo in cui l’autore riesce a descrivere i personaggi che popolano il libro.

Il detective Lester Richards vorrebbe staccare dalla sua routine e non pensare per qualche giorno al lavoro, così accetta l’invito di Andrew Scott, il giudice di un tribunale di contea, a passare un po’ di tempo in Scozia per pescare con lui.

Il tanto atteso fine settimana di relax per il detective si trasforma in giornate ricche di novità e viene coinvolto subito in un’indagine particolare. Un fantino viene trovato morto nella residenza di un uomo importante e lui dovrà capirne le cause e trovare il colpevole.

Aiutato dal suo amico Scott e del capo della polizia locale, Lester Richards si addentra in questa storia, mostrando le sue ottime capacità investigative.

“Lo strano caso di Kirby Logan” è un giallo intrigante che ha tutte le carte in regola per tenere incollati i lettori a un caso ben architettato. Ninno Branchina ha costruito una storia ricca di colpi di scena, che mostra come la verità si possa confondere con la menzogna.