La realtà aumentata esplora il Thames Tideway Tunnel

I lavori per il tunnel che depurerà le acque del Tamigi cominceranno solo nel 2015, ma i londinesi potranno esplorare le sue caratteristiche, e addirittura partecipare ai lavori, già nei prossimi giorni grazie alla realtà aumentata. L’evento è l’Engineering Design Show 2013, e l’opera è il Thames Tideway Tunnel, l’infrastruttura che dovrebbe risolvere il problema dei liquami di scarico che si riversano nel fiume dopo le piogge abbondanti.

Alla fiera, che si terrà a Coventry il 2 e 3 ottobre prossimi, lo stand che illustrerà i dettagli del progetto sarà arricchito da una presentazione in realtà aumentata della società Inition. Le attuali condizioni delle strade cittadine che costeggiano le rive del fiume potranno essere esaminate grazie a uno spaccato che va dalla superficie al letto del fiume, e che mostra il suo modello 3D quando viene inquadrato con un iPad. Un’altra applicazione trasforma i visitatori in costruttori, consentendo loro di manovrare una macchina per la perforazione di gallerie, e di dirigere alcune parti dei lavori, grazie alle animazioni 3D.

La vita quotidiana di una metropoli come Londra verrà influenzata dai lavori di una grande opera come il Thames Tideway Tunnel, e la realtà aumentata è un mezzo molto efficace per rendere interattiva e piacevole l’illustrazione dei dettagli tecnici, e renderli comprensibili a tutti i cittadini.

Per maggiori informazioni sull’applicazione: http://www.engineering-design-show.co.uk/news/inition-brings-augmented-reality-to-engineering-design-show/56561/

Per saperne di più sulla realtà aumentata e i suoi utilizzi: http://www.experenti.com/blog/