La domotica rende intelligente ogni elemento della nostra casa

domotica

La domotica, anche conosciuta con il termine “home automation”, è la scienza dedita alla creazione e allo sviluppo delle tecnologie mirate a migliorare la qualità della vita nelle case e in tutti i luoghi abitati.
Compito della domotica è quello di migliorare la qualità della vita, alleggerendo il lavoro “quotidiano” e regalando il tempo sottratto dallo svolgimento delle mansioni più comuni.

La tecnologia domotica può anche far risparmiare molta energia e migliorare la sicurezza degli impianti. Iniziando a progettare una casa domotica è importante valutare tutte le opere e gli impianti connessi. La domotica rende intelligente e pilotabile ogni elemento della nostra casa, facendo entrare in gioco non solo l’impiantistica elettrica, ma anche la connettività, il condizionamento, la gestione delle priorità di carico e così via.
La domotica aumenta al massimo livello gli standard di sicurezza della nostra abitazione, eliminando gli sprechi di corrente e ottimizzando al massimo i consumi. La tecnologia domotica rende la nostra casa più sicura e protetta dai ladri.
Un esempio di domotica si ha quando all’uscita di casa inserendo l’antifurto, si spengono automaticamente tutte le luci, si abbassano le tapparelle e vengono controllate tutte le finestre, si abbassa il riscaldamento, si attiva il simulatore di presenza, vengono disalimentate le prese di tutti gli apparati audio e video. La domotica è relax, sicurezza, risparmio, ecologia.

 

La casa domotica è un’abitazione progettata per rendere più agevoli tutte le attività comuni connesse con la vita dei propri abitanti: gli apparati sono comandati da un unico sistema automatizzato che ne realizza un controllo ottimizzato ed efficiente. Accensione di luci, climatizzazione, attivazione di elettrodomestici e apertura di porte o finestre sono tutte attività oggi ampliamente delegabili ad un sistema domotico integrato.
La domotica offre comodità, risparmio di tempo, sicurezza e un importante contributo per il risparmio energetico.
Un impianto elettrico domotico è infatti in grado di regolare l’accensione simultanea di più elettrodomestici per non far superare la soglia imposta dal contatore, oppure di accendere o spengere luci all’occorrenza, fino a ricevere “ordini” a distanza per impartirli, al momento opportuno, alle varie apparecchiature.

 

I VANTAGGI DI UN IMPIANTO DOMOTICO

Avere un impianto domotico in casa porta moltissimi vantaggi:

  • Flessibilità: è possibile cambiare facilmente la configurazione di un sistema sia in corso d’opera sia in un secondo momento.
  • Multifunzionalità: ogni dispositivo domotico può svolgere contemporaneamente più funzioni. Si viene così a ridurre il numero dei dispositivi che sarebbero necessari in un impianto tradizionale.
  • Modificabile: in un sistema domotico integrato la ridefinizione del funzionamento non implica necessariamente il rifacimento del lavoro già eseguito, per questo motivo i costi delle varianti in corso d’opera sono assai contenuti.
  • Più sicurezza: la riduzione della complessità, del numero e della sezione del cablaggio riduce conseguentemente il carico infiammabile con un miglioramento della sicurezza.
  • Ideale per ogni soluzione: l‘impianto domotico è adatto alle nuove costruzioni, alle ristrutturazione e anche alle vecchie costruzioni. E’ infatti possibile sfruttare il cablaggio esistente, modificandolo e integrandolo, per adattarlo alla funzione domotica.
  • Implementazione: in ogni momento, anche a impianto ultimato, si possono implementare facilmente nuove funzionalità.
  • Controllo remoto: un sistema domotico è facilmente gestibile a distanza.