In Italia aumenta costantemente la vendita di pneumatici termici

La vendita di pneumatici termici nel nostro Paese è un fenomeno in costante crescita. Sarà per le condizioni climatiche sempre più rigide durante l’inverno, che obbligano a misure e precauzioni più incisive, sarà per la maggiore consapevolezza degli italiani e la crescente preoccupazione che hanno per la sicurezza in auto, il risultato è un incremento della vendita di pneumatici termici, sia nei punti vendita che online. Proprio negli ultimi anni, anche a causa della situazione economica generale che spinge sempre di più al risparmio, si è registrato un evidente incremento di promozioni online che riguardano proprio le gomme termiche ed altri ricambi utili per l’auto. Un’occasione per acquistare in modo rapido, sicuro e trovare anche occasioni buoni affari.
In ogni caso, guidare durante l’inverno comporta inevitabilmente una serie di possibili rischi, cui è opportuno stare attenti. Per evitare inutili pericoli, abbiamo stilato una lista di semplici ma utili suggerimenti per migliorare l’equipaggiamento della vostra auto e viaggiare più sicuri.

  • La prima cosa da fare è, come accennato, montare le gomme invernali, una delle operazioni più importanti per garantirvi la sicurezza in macchina. Potete rivolgervi al vostro gommista di fiducia, oppure cercare “vendita pneumatici termici” sui motori di ricerca e troverete tanti portali specializzati grazie ai quali è possibile acquistare direttamente online e trovare anche offerte convenienti. Se invece li avete già  comprati, controllate la pressione, la loro forma e la profondità del battistrada, accertandovi che non sia eccessivamente consumato.
  • Prima di mettervi in macchina, controllate sempre la situazione meteo: le previsioni diffuse alla radio, sul web, in televisione o sui quotidiani possono fornirvi informazioni indispensabili per organizzare i vostri spostamenti in auto ed evitare pericoli.
  • Effettuate controlli periodi alla vostra macchina: cominciate con il check up dell’accensione, dei freni, della centralina elettrica, le condizioni del radiatore e della cinghia della ventola. Eventualmente, cambiate candela d’accensione, ma fate un controllo generale anche ai filtri dell’aria, della benzina, delle emissioni e la valvola PCV.
  • Passate poi al controllo della distribuzione, della batteria e del livello del liquido antigelo presente, poi controllate anche i consumi e i tempi di risposta. Preparatevi anche alle emergenze, specie se abitate e lavorate in località soggette a neve. Fate in modo di avere sempre a portata di mano una tanica per la benzina (secondo la normativa di legge), del liquido antigelo, catene da neve (se non avete le gomme termiche), cavetti, una scorta di sale e il kit di emergenza per auto. Tra gli oggetti fondamentali (alcuni dei quali richiesti obbligatoriamente dalla legge) che non possono mancare nella vostra auto c’è anche una torcia (e relative batterie di ricambio), il triangolo per segnalare la presenza dell’auto ferma su strada, un giubbetto catarifrangente, la cassetta del pronto soccorso, un detergente per il parabrezza esterno, un gratta ghiaccio e una spazzola per togliere la neve dai