Il mercato italiano del gioco online in Europa

Il mondo è così: tutto quello che abbiamo scritto qualche mese fa sui bookmakers italiani e sul loro ruolo e spessore in Europa, non ha più valore o ha acquisito una validità relativa. Quello che possiamo affermare con sicurezza è che l’ingresso imperioso in Italia di sportsbook stranieri, ed in particolare inglesi, ha modificato il significato e l’importanza del mercato italiano del gioco online in Europa. Fino a qualche giorno fa cercavamo di confrontare le nostre agenzie con quelle europee ed osservavamo la diversa qualità, le differenti quote proposte ed un servizio ancora troppo superiore a gran parte delle nostre.  Trattavamo l’argomento bookmaker, invidiando molto spesso gli scommettitori inglesi o maltesi che potevano tranquillamente giocare nei migliori siti di scommesse al mondo. Ora i maestri inglesi hanno acquisito la regolare licenza italiana e, finalmente, anche i giocatori italiani potranno entrare legalmente in questi siti. Bwin, attualmente il numero uno in Italia, è stato uno dei primi ad aprire le porte della sua agenzia ed a far conoscere anche in Italia un grande live bet, un perfetto live streaming ed un comodissimo bet mobile, che consente di giocare con il proprio telefono cellulare da qualsiasi luogo. Immediatamente dopo, anche altri book stranieri hanno ottenuto la licenza aams, come Eurobet e Betclic. Questi ultimi stanno riscuotendo un buon successo, ma non grande come Bwin.it, che effettivamente è, a livello qualitativo, molto superiore agli altri anche nel poker, nel casinò e nei games. Il fattore che ha stravolto, secondo noi, il mercato italiano è l’entrata in campo di altri bookmakers, tra cui il più importante, storico e famoso book inglese: William Hill, il numero uno in Europa. Questo prestigioso e potente sportsbook britannico è il migliore in Europa nel settore dello sport  per l’ampia scelta di eventi sportivi, per la qualità del live bet e per le ottime quote presentate. Il suo ingresso nel mercato del gioco online italiano, ha avuto un immediato e grande successo ed insieme a Bwin, ha già conquistato parte degli scommettitori. Lo stesso discorso vale anche per 888.it e soprattutto Titanbet.it, agenzie online straniere che hanno conseguito una parte delle licenze italiane e stanno attendendo la parte riguardante lo sport. Il mercato italiano, oltre ai già pregevoli book italiani, ha dato quindi, la residenza ai maestri inglesi; il già eccellente e prezioso parco bookmakers, si è arricchito ultimamente anche della migliore azienda maltese: Unibet. Quest’ultima, giocando un po’ d’anticipo, ha ottenuto tutte le certificazioni necessarie per ospitare gli italiani nel suo sito. Al poker ed al casinò, ha aggiunto anche lo sport, garantendo agli scommettitori bonus, promozioni e quote alte. L’entrata di questi prestigiosi bookmakers stranieri nel nostro Paese ha modificato moltissimo lo spessore ed il peso italiano in Europa. Sicuramente, il vantaggio di avere in Italia le migliori agenzie di gioco, dovrebbe provocare uno spostamento degli scommettitori da alcuni siti a questi che, francamente sono superiori. Tutto ciò dovrebbe migliorare anche le entrate di denaro nelle casse italiane con la conseguente diminuzione delle uscite. Variando in modo positivo le qualità dei bookmakers italiani e mutando necessariamente il business economico , riteniamo che il mercato del gioco online europeo possa subire nei prossimi mesi una notevole trasformazione.

paolovinci

Consulente informatico e consulente sportivo professionista