I sabati del Verziere Bio a Milano

Il “Verziere Bio” a Milano, mercato contadino dei produttori biologici, è il primo a Milano ad avere una cadenza settimanale fissa: seppur in fase sperimentale, il “Verziere Bio” ha infatti l’obbiettivo di diventare un mercato contadino dei prodotti biologici, promuovendo in questo modo il settore dell’agricoltura biologica, i suoi produttori e i vantaggi del “mangiar sano rispettando l’ambiente”.

Il “Verziere Bio” a Milano è organizzato dall’associazione AIAB (associazione italiana per l’agricoltura biologica), che da anni dà voce a tutti coloro che desiderano relazionarsi con il mondo del biologico, sia produttori che consumatori, fornendo risposte con promozione sociale, culturale e politica da ormai 25 anni.
Fra le ultime novità c’è il “Verziere Bio” a Milano, mercato contadino dei produttori biologici, che l’AIAB ha iniziato a proporre dal mese di ottobre 2013. Il “Verziere Bio” si terrà tutti i sabati in zona Isola a Milano in via G. De Castilla 26, presso la Stecca 3.0., dalle 9.00 alle 17.00

Sabato 19 ottobre, durante “Il Verziere Bio”, mercato contadino dei produttori biologici, si potranno visitare le mostre e partecipare alle attività culturali organizzate dal comitato Expo dei popoli con il patrocinio del comune di Milano, in occasione della prima edizione del “Food People Festival” che si terrà presso la Stecca 3.0.
È interessante il fatto che il mercato biologico “Verziere Bio” sia ospitato in una zona di Milano che da anni rappresenta un esempio di vivace riqualifica urbana. L’utilizzo di spazi inutilizzati per promuovere attività rivolte ai cittadini è senza dubbio il miglior modo per apprezzare una città dai mille volti come Milano. Il “Verziere Bio” a Milano, mercato contadino dei produttori biologici, può essere un’interessante opportunità per incontrare i produttori del biologico e conoscere i loro prodotti alimentari e cosmetici da vicino.

Durante il “Verziere Bio” si possono esporre e vendere solo prodotti certificati biologici: si può quindi stare tranquilli sulla qualità e l’origine dei medesimi; AIAB non accetta il “biologico truffaldino” e il mercato il “Verziere Bio” a Milano sarà composto da aziende che hanno deciso, di sposare l’agricoltura biologica non solo come metodo di produzione, ma anche come scelta a favore della biodiversità, della tutela dell’ambiente e del rispetto delle condizioni di vita degli animali allevati.

Il “Verziere Bio” per molti aspetti può essere considerato un mercato a filiera corta, dove i produttori vendono direttamente ai consumatori senza intermediari. Spesso la filiera corta viene identificata come chilometro zero, anche se è bene precisare che ogni spostamento del prodotto dal luogo di produzione fa venire a meno questa caratteristica. Sicuramente il “Verziere Bio” a Milano, mercato contadino dei produttori biologici, è a basso impatto ambientale e la sua filosofia di fondo è di avere prodotti di alta qualità, nel rispetto della natura e con prezzi vantaggiosi. I mercati del biologico, in particolar modo in una città come Milano che avrà a breve un Expo basato sull’ecosostenibilità, permettono di promuovere il patrimonio agroalimentare locale, distrutto in questi anni dalle logiche della grande distribuzione. Il mercato biologico “Verziere Bio” a Milano garantisce prodotti freschi, sani e stagionali, permettendo anche la rinascita nella città più metropolitana d’Italia del rapporto consumatore-produttore.

Il “Verziere Bio” a Milano si può inserire di diritto fra i primi mercati bio della Lombardia, sia per la sua frequenza settimanale che per la location fortemente strategica. Isola è da molti anni un nodo urbano strategico ed collegata molto bene dai mezzi di trasporto di superficie. Inoltre il suo passato popolare, ricco di tradizioni di una Milano passata, è un interessante trait d’union con quello che il mercato contadino “Verziere Bio” desidera trasmettere.

Se si ricerca la qualità, il “Verziere Bio” a Milano, mercato contadino dei produttori biologici, è la scelta giusta.