Fotografia di matrimonio: una riflessione sulle locations.

Ascoltiamo direttamente dalla voce di Glauco Comoretto, fotografo professionista iscritto all’Anfm una riflessione sul tema della location in ambito di wedding photography.

Spesso clienti e colleghi mi chiedono se quando fotografo per matrimonio mi trovo in location interessanti. Le prime cose che vengono in mente sono le ville storiche e i castelli, che sono senza dubbio delle location incantevoli, anche se molto diffuse e frequentate. Il motivo è da ricercare anche nella ricchezza che il nostro territorio offre in quanto a costruzioni storiche. Sforzandosi un po’ si possono trovare delle location molto suggestive e alternative. Ad esempio sono poco diffusi i rifugi alpini, la cornice affascinante a contatto con la natura, per gli amanti del genere, è senza dubbio stupenda. Ultimamente mi è capitato un matrimonio in un casone di pescatori in cui i comfort non sono gli stessi di un ristorante a 5 stelle ma l’atmosfera è quanto di più emozionante si possa vedere. Molto interessanti sono anche le location super-moderne, molto utilizzate all’estero ma poco in Italia.  La ricchezza storica dell’Italia ci permette di scegliere molte altre soluzioni, sia rustiche che moderne.

Come fotografo matrimonio Venezia per non posso fare a meno di pensare alla grande varietà di scorci che la laguna offre, tra location di super lusso della città dell’amore o

basti pensare a quante cose interessanti si possono trovare nella laguna di Venezia. Locande e ristoranti tipici offrono atmosfere che sapranno rendere indimenticabile il vostro matrimonio.

Dove opero

Ho scelto la città di Venezia come sede principale perché è la città che amo. Mi sposto molto spesso e molto volentieri in tutta Europa, in modo particolare a Parigi in Francia.

Ho realizzato matrimoni in varie province d’Italia: Venezia, Treviso, Padova, Udine, Pordenone, Gorizia, Trieste e anche sul lago di Como e sul lago di Garda.

Sono molto disponibile a raggiungervi ovunque soprattutto nelle province di Firenze e Siena che sono città in cui non ho ancora lavorato ma che amo particolarmente.