Creature fantastiche su Nivis-Regnum.com

Questa sezione è dedicata a mostri e creatuture fantastiche di tutti tempi e culture.

La sezione è divisa in sottocategorie tematiche con testi ed immagini, ampliate ed aggiunte periodicamente.

Troverete per esempio la pagina di approfondimento i mostri della tradizione popolare in cui sono elencati:
– Il Chupacabras: La figura di un essere misterioso e malvagio capace di succhiare il sangue dei vivi è presente in tutte le culture fin dai tempi più remoti
– Il Golem: il mostro della tradizione semitica. Tutto comincia intorno all’anno Mille quando in Polonia, Germania e Boemia si inizia a raccontare di alcuni Rabbini che, usando i poteri della Qabbalah, sarebbero risuciti a fabbricare un Golem,
– Il celebre Big Foot: Secondo tante leggende che circolano sul suo conto, sarebbe una sorta di scimmia con caratteristiche vicine a quelle umane, passate migliaia di anni fa dall’Asia alle foreste dell’America del Nord e del Canada.
– Draghi ed orchi: comuni a molte culture
– Mostro di Lochness: Questo lungo mostro acquatico, simile a un enorme rettile anfibio, con il collo lungo e la testa piccola, vive da sempre a Loch Ness, un lago nelle Highlands scozzesi, freddo, stretto ma lungo circa 39 chilometri e con una profondità media di 1 50 metri,

O ancora i miti dell’antico Egitto:
Horus,Sekhmet,Sobek-Suchos,Selket,Khnum,Thot.Anubis Il guardiano degli inferi, delle necropoli e dei morti, era colui che doveva presiedere alla cerimonia della pesatura del cuore del defunto nell’aldilà. Era lui, infatti, a custodire la bilancia e a controllare che il cuore, sede dell’anima della persona morta, avesse lo stesso peso della piuma della dea Maat, Tauret,Bes, La Sfinge.

Infine vi presentiamo i mostri Bibblici.

–       I Demoni: Il loro nome deriva dal greco antico e significa spirito, entità soprannaturale. Secondo la concezione cristiana i demoni sarebbero degli esseri spirituali passati dal bene al male e ora intenzionati a far cadere gli uomini nel baratro dell immoralità, facendoli allontanare da Dio.

–       La bestia dell’Apocalisse La descrizione della bestia compare nell’Apocalisse di Giovanni, conosciuta come il libro della rivelazione, l’ultimo libro della Bibbia. La sua interpretazione è piuttosto difficile e il suo racconto pieno di riferimenti oscuri e simbolici.

–       Il Leviatano E’ il mostro più orribile di tutta la Bibbia. E’ un essere marino dalla forza eccezionale creato da Dio per “scherzar con esso”. Nell’Antico Testamento, nel libro di Giobbe, viene descritto come un serpente tortuoso, simbolo della potenza del Creatore e del caos primordiale. In un altro passo si parla di coloro che evocano il Leviatano, simili, secondo il mito, a chi chiama il drago per creare un’eclissi.

–       Behemot ra gli esseri mostruosi di cui parla la Bibbia c’è Behemot, un animale forte e possente descritto anche questo nel Libro di Giobbe. Qui si legge che il Signore disse a Giobbe che Behemot “erba come un bue mangia, la sua forza sta nei suoi fianchi, la sua vigoria nell’ombelico del suo ventre”, e poi drizza la sua coda come un albero di cedro, i tendini sono avvolti saldamente alle sue cosce, le ossa sono come canne di bronzo e le cartilagini come lamine di ferro.