Cosa significa veramente Lavorare da casa

Cosa significa veramente Lavorare da casa

Il tuo lavoro da casa ti fa sentire un pesce piccolo? Ecco cosa pensano di te i pesci grossi.

Lo stress viene da tutte le angolazioni per un imprenditore.

Si potrebbe pensare che lavorare comodamente da casa potrebbe diminuire lo stress. Questo non è necessariamente così.

Molti piccoli imprenditori apprezzano la libertà e la riduzione dei costi di un ufficio a casa, ma sono anche preoccupati di essere "scoperti" tanto che questo impedisce loro di avere rapporti stretti con le grosse corporate, dove ci sono miliardi di dollari che aspettano solo di essere assegnati in outsourcing.

Loro pensano: " Lavorare da casa non è abbastanza professionale, e non ti prendono sul serio se lo sanno!"

Molti hanno la convinzione che i grossi clienti sembrano voler lavorare solo con altri “pesci grossi”. Ma lavorare da casa significa necessariamente che non si può competere?

Considerate questo: Econohomes ha incassato più di $ 50 milioni di fatturato l’anno scorso, ed è stata nominata seconda azienda in più rapida crescita in Texas. Tale crescita è stata in gran parte a causa della misura in cui Econohomes funziona con business da casa .

"Il novanta per cento del nostro business si basa sulla banca dati che è stata progettata e mantenuta da un imprenditore che lavora dalla sua cantina a San Francisco", dice Amy Hasbrouck, vice presidente del marketing e sviluppo di Econohomes. "E tutti i membri del suo team lavorano da casa ."

E’ una grande responsabilità esternare questo ma la Hasbrouck vede dei benefici notevoli nel lavoro con imprenditori da casa.

 

"C’è molta più flessibilità con gli imprenditori indipendenti, possono inserirsi e ruotare rapidamente perché non sono parte di qualcosa che è troppo strutturato e complicato."

Lavorare da casa permette anche di un programma di lavoro più flessibile. Ma il fatto che si lavora nel week-end o nelle ore serali, dopo che i bambini sono andati a letto può influenzare la scelta di un azienda di darti un lavoro? Si può essere tentati di pensare di si, ma la verità è che ciò che interessa ad un’azienda è che il lavoro venga fatto, e fatto in maniera professionale.

"La cosa più importante per noi è che i collaboratori sono sempre in anticipo sui tempi di lavoro", dice il Direttore delle risorse umane August Nielsen. "Recentemente abbiamo lavorato al progetto di un nuovo software HR e il nostro responsabile di progetto ha lavorato da casa . Abbiamo ricevuto e-mail, a volte davvero strani, ma sapevamo che il modo in cui il suo programma di lavoro era in corso non ci riguardava molto, ci interessavano i risultati e questi sono arrivato anche meglio di come ci aspettavamo."

Nielsen è responsabile per l’assunzione di oltre 1.000 dipendenti per rinegoziare i vecchi mutui di Casa Italia, una società di nome che è il numero 1 dei servizi finanziari e creatrice di numerosissimi posti di lavoro proprio. "La nostra azienda ha 1.200 dipendenti in 25 uffici in 22 paesi, che operano in tutti i fusi orari , "dice Neilsen. "Dobbiamo essere altrettanto flessibile, con i fornitori e gli imprenditori da casa per assicurarci che stiamo lavorando con i migliori."

Eppure, c’è una sorta di remora per il fatto che stiamo “ lavorando da casa ”.

Vuoi evitare i suoni di casa perché creano un’impressione poco professionale per i tuoi clienti? Che cosa succede se il cane abbaia o la tua bambina di tre anni chiacchiera nella stanza durante una telefonata a un cliente? Potresti essere mortificato, ma forse la tua preoccupazione è infondata.
Questo è specialmente vero se stai svolgendo un’attività di Network Marketing in cui la maggior parte delle telefonate viene rivolta a potenziali collaboratori che vogliono lavorare da casa , il fatto che loro si accorgano che sei a casa potrebbe addirittura rivelarsi un vantaggio, perché testimonia che tu lo stai già facendo..

Marco, Un mio collaboratore ha fatto la prima chiamata di prova con me dal suo ufficio in casa, durante la chiamata abbiamo sentito il cicalino della lavatrice che si spegne. Francamente, era accattivante e ha rivelato un ambiente di lavoro abbastanza semplice, ho spiegato all’altra persona che Marco ha l’ufficio nel seminterrato, dove ha la lavatrice e la persona interessata a lavorare da casa ha detto: anche io ho una cantina che posso allestire ad ufficio, ed ha iniziato, quindi tutto ciò non è un grosso problema.

Ma Nielsen avverte che alcune aziende potrebbero non gradire questo fatto: "In linea di principio, per molte aziende, lavorare da casa non è “andare a lavorare” rumore in background non è sempre ben accetto ma se si conosce il proprio pubblico, e si impostano bene le aspettative, l’importante poi è fornire i risultati."

La Hasbrouck è anche molto più indulgente per un po’ di rumore in sottofondo. "Stai scherzando? Ho una stanza piena di agenti commerciali proprio fuori dalla mia porta che scommettono sulle partite da calcio. Un piccolo rumore mi fa sentire come a casa."

Hai timore di essere "scoperto" dai tuoi clienti? Ricorda questo: il fatto che lavori da casa non necessariamente ti fa apparire poco professionale. Ma il fatto che tu lo sia (professionale) può fari avere dei risultati anche migliori di chi “va a lavorare” tutti i giorni.

Autore: Alessandro Zani

Articoli correlati:

Indice Articoli

Network Marketing Vs. Vendita diretta?

8 Domande da porsi prima di iniziare un lavoro da casa

Lavorare da casa: “Non pensare, FAI!”

Altre risorse:

NRG-network Marketing

Network Marketing Coach

Info Network Marketing

Franco Angeli: Il Network Marketing

Don Failla: I own my life

Wikipedia: Network Marketing