Come creare una spa in casa

Come si sa le spa e i centri benessere ha troppo spesso dei prezzi proibitivi. Per tutti coloro (quasi sempre le donne) quindi che vogliono godere dei benefici delle spa senza spendere l’unica soluzione è quella di improvvisare una spa direttamente dentro casa. Ad esempio si potrebbe dedicare mezza giornata alla cura del corpo in compagnia di un’amica, in modo tale da potersi rilassare, chiacchierare e farsi belle. Vediamo quindi come organizzarsi per ricreare un centro benessere direttamente in casa.

Così come avviene nelle spa la prima cosa da fare è sorseggiare una tisana, che purifichi il corpo; ad esempio le tisane a base di finocchio oppure di cannella e zenzero sono perfette per scaldare il corpo ed energizzarlo. Mentre si beve la tisana si potranno preparare gli oli da usare per i massaggi, le maschere per il viso e le henne.

Prima di iniziare il trattamento è consigliabile rilassarsi alcuni minuti a occhi chiusi così da poter tornare in sintonia con l’ambiente circostante. A questo punto ci si potrà dedicare ai massaggi, naturalmente da effettuare con oli speciali come ad esempio quello di mandorla oppure di oliva. Per evitare di fare colare l’olio è preferibile adoperare un asciugamano da porre sulle spalle.

I massaggi dovranno partire dalla testa. La prima cosa da fare prima di iniziare è sfregare le mani affinché si scaldino; dopo di che si potrà versare l’olio sopra la testa e stenderlo verso le orecchio e su entrambi i lati della testa. Il massaggio può cominciare dal collo al fine di stimolare il sistema nervoso e la circolazione. Naturalmente il massaggio, dopo il collo, dovrà proseguire su tutto il viso nonché sulle mani e i piedi.

Mentre la persona riceve il massaggio può sorseggiare una tisana alla cannella e allo zenzero. Per preparala basterà grattugiare una radice di zenzero e metterla in acqua bollente.

I più esigenti inoltre potranno ricorrere anche alle maschere per il viso. Per applicarla basta creare una pasta con farina d’avena, latte e acqua minerale. La maschera dovrà agire per dieci minuti e poi si potrà procedere con il risciacquo.