Ascesso dentale? Cause e rimedi del Centro Vitaldent di Latina

L’ascesso dentale si denomina in modo diverso a seconda della sua localizzazione. Si dice periapicale quando l’ascesso interessa la polpa dentaria o parondontale quando colpisce il tessuto esterno al dente. L’ascesso periapicale, spiegano i dentisti del Centro Vitaldent di Latina, è  un’infezione che si manifesta all’apice della radice del dente  che spesso si sviluppa come conseguenza di una carie profonda mentre l’ascesso parodontale si verifica quando c’è una infiammazione o una lesione del tessuto parodontale in soggetti affetti da parodontite.

In generale si definisce ascesso  dentale quella raccolta di materiale purulento che deriva da un processo infettivo a carico del tessuto su cui è poggiato un dente. Il sintoma principale è un acuto dolor di denti che si aggrava durante la masticazione accompagnato, a volte, dalla comparsa di febbre e una sensazione generale di malessere. Il Centro Vitaldent di Latina consiglia di assumere antinfiammatori e antidolorifici su prescrizione medica per poi decidere in un secondo momento il trattamento da realizzare.

La prevenzione dell’ascesso dentale, puntualizzano presso il Centro Vitaldent di Latina, inizia con una corretta igiene dentale e in secondo luogo si realizza attraverso la cura tempestiva e adeguata di eventuali problemi dentali come gengiviti e carie. Nella maggior parte dei casi la cura è di tipo canalare ovvero un trattamento che premette di rimuovere l’infezione in atto all’interno della radice e che sigilla la cavità del dente per impedire la formazione di una nuova infezione.

Se non si interviene in modo tempestivo, il rischio è l’estrazione del dente. Inoltre, specificano presso il Centro Vitaldent di Latina, se l’ascesso non viene trattato rapidamente, il rischio non è solamente l’estrazione. Si determina infatti un’estensione dell’infezione che potrebbe raggiungere l’osso, determinando un gonfiore a livello delle gengive e la formazione di una fistola di pus chiamata parulide.