Ansia :Statistiche Sintomi e Cura

Ansia

Come e quanto colpisce l’ Ansia ?

Si stima che circa il 30% delle persone che si recano dal Medico di base lamentando problemi di salute in realtà riferiscono sintomi attribuibili a disturbi riconducibili a Sindromi Ansiose che vengono trattate spesso come malattie “organiche”.

Solo una minima parte si rivolge a medici specializzati in questo tipo di patologie.

Tutto ciò è sconcertante perchè questo ci fà capire la dimensione di solitudine e isolamento nel quale la persona colpita da Ansia si trova.

Molte persone si trovano spiazzati da diagnosi imbarazzanti essendo ancora oggi il concetto di Ansia legato alla Pazzia alla non normalità che spaventa chi ne soffre a tal punto da rinchiudersi in se stesso sentendosi giudicato e discriminato dalla società moderna in cui certe difficoltà sono “marchiate” come mancanza di carattere di forza chi di noi non ha mai pensato “ha me non succederà mai,

l’ ansia e dei deboli io sono un vincente “oppure ” ho talmente tante cose da fare che figuriamoci se mi ammalo di Ansia!” non sapendo che l’Ansia non distingue non fà complimenti e non è un male dei deboli ….anzi !

Non tutti sanno che  Ansia in realtà è un meccanismo naturale del nostro organismo e normalmente è vitale, positivo e costruttivo ci permette di affrontare situazioni e pericoli inaspettati innescando una catena di reazioni psico-Fisiche che rendono il nostro corpo pronto e attivo come mai, l’ Ansia si prova in vista di un cambiamento, anche dichiaratamente positivo, prima di un esame ,al primo approccio sessuale ,quando un cane ci ringhia, durante un incidente o prima di un pericolo, ci permette insomma di essere efficienti.

Il problema giunge quando tale meravigliosa macchina per qualche motivo va in tilt,e la sensazione di allarme le palpitazioni, rimangono come una condizione stabile cioè la situazione non si normalizza dopo l’evento ma continua all’infinito. Panico, Stress, Depressione, Angoscia, Fobia tutte termini usati nel lessico comune che vengono usati per descrivere le sindromi Ansiose ,a volte eroneamente  se poi si pensa al tanto utilizzato termine “Esaurimento Nervoso” che negli anni passati i medici di base hanno usato come identificativo dell’Ansia prescrivendo riposo e psicofarmaci entrambi inutili ma comodi per liquidare il problema e assai più piacevole per il malato che sentendosi dire “sei stanco un pò esaurito” si sente quasi un martire del lavoro, un eroe, non un debole Ansioso..

.Non considerando il fatto che l’Esaurimento Nervoso è un fattore inesistente i nervi, la mente non si possono esaurire!Concludendo vi auguro buona lettura e ricordo che conoscere e riconoscere l’Ansia è il primo passo per guarirla e che tornare a vivere si può, Niente Ansia ma Gioia e pienezza della Vita è un diritto e un dovere.