Alberto Biffi e il suo corso coaching innovativo

Chi sceglie di seguire un corso di coaching desidera formarsi nel contesto di una nuova professione molto richiesta e indispensabile per chiunque voglia aiutare a migliorare le persone.

Una persona che vuole diventare coach professionista deve fare diverse scelte: scegliere il corso di coaching più giusto al settore in cui specializzarsi e a cui dedicarsi, deve definire i suoi obiettivi economici e di vita e scegliere di conseguenza come muoversi in questo nuovo mondo.

Il mercato di corsi di coaching è in forte crescita e si presenta quanto mai varia. Si moltiplicano le offerte, gli approcci e gli esperti di coaching dell’ultima ora. Il coaching, che dimostra di essere una realtà economicamente vivace, viene reclamato come esclusivo di specifiche discipline o viene confuso con professioni simili.
Complici i tempi di crisi e le necessità di ricollocamento di molti lavoratori, non manca chi cerca di trarre profitto vendendo corsi di coaching con la promessa di un futuro professionale miracoloso, facili guadagni e felicità assicurata.

Bisogna quindi fare molta attenzione e scegliere con cura il corso di coaching: che sia valido, che rilasci una certificazione e che supporti le persone anche a corso concluso.
Per scegliere il corso di coaching che meglio si adatti alle proprie esigenze possiamo porci delle domande. In base alle risposte capiremo quali valori deve avere il corso di coaching che andremo a frequentare.

  •  Che valori rappresenta questa scuola di coaching?
  • A quale associazione di coaching appartiene, in che modo é qualificata?
  • Da quanto esiste sul mercato e con quali risultati?
  • La scuola di coaching ha un’organizzazione stabile?
  • Sul sito della scuola di coaching, alla voce “Chi siamo” ci sono delle persone vere? Nomi e cognomi?
  • Il programma del corso di coaching risponde alle mie esigenze?

QUALE SCUOLA DI COACHING EVITARE
Attenzione a quelle scuole che tengono corsi di coaching con insegnanti non qualificati, una buona parte del valore aggiunto di un corso di coaching sta nella qualità del trainer.
In ogni caso evita scuole con corsi di coaching che promettono:

  • lavoro sicuro dopo il corso di coaching
  • avanzamento di carriera come coach condizionato al numero di altri partecipanti che farai iscrivere ai corsi di coaching
  • un futuro radioso e felice grazie al loro corso di coaching intensivo

corso coaching

La professione del coach nelle sue varie espressioni, è una professione che dipende dalla qualità della tua struttura mentale e valoriale, oltre che dalla propria capacità di essere presente, in ascolto dell’altro e pronto a sostenerlo nella sua ricerca dei suoi obbiettivi. Non basta acquisire padronanza di qualche tecnica imparata ad un corso di coaching qualsiasi per diventare un coach professionista.

CORSI DI COACHING CERTIFICATI E SCUOLE DI COACHING
Talvolta ad alcuni corsi di coaching vengono proposte certificazioni “generiche” quasi potessero certificare il valore formativo del percorso. Si possono trovare sul web associazioni fittizie che certificano corsi di coaching altrimenti difficilmente certificabili. Verifica sempre alla fonte il valore delle certificazioni, cerca su internet informazioni su quella specifica certificazione o associazione.