Voci nei Chiostri e si canta nell’estate di Rimini


La musica vocale è sempre risuonata nei Chiostri e nei Cortili, spazi annessi a luoghi dedicati al culto dell’anima o al vivere civile.
Parte da qui la sesta ”Rassegna dei cori ” che intende ricreare le armonie che per tanti secoli avvolgevano colonne e selciati della città.
L’ evento, organizzato dalla Delegazone Provinciale dell’Associazione Emiliano Romagnola Cori, da Centostazioni dal Comune e dalla Provincia di Rimini, propone anche un concerto alla Stazione ferroviaria, coinvolge tutta le riviera di riminie i suoi hotel tre stelle rimini che fanno dell’evento stesso una opportunità per arricchire i pacchetti offerte tutto compreso rimini da proporre agli ospiti.
I Cori partecipanti ,nove in tutto (Jubilate Deo, Toto Corde, Città di Morciano, Marignanensis, Cala Amori, Malatesta da Verucchio, La Bottega delle Voci , Nostra Signora di Fatima e Laura Benizzi), hanno scelto repertori sacri e profani, antichi e moderni, proprio per caratterizzare al massimo l’evento.
La voce, a cappella oppure accompagnata da strumenti, ha rappresentato il primo tentativo dell’uomo di “far musica”; essa ha mantenuto quel fascino vibrante che deriva da un’aurea di mistero attorno alla sua genesi: nessuno sa veramente come si formi il corpo umano, al di là dei meri aspetti fisiologici.
Strumento personale per eccellenza, portatrice di mille emozioni, la voce del corpo saprà regalare momenti di piacevole ascolto nonchè visioni di vita vissuta sotto magnifiche arcate.
Il primo appuntamento è per domani alle 21.15 al Chiostro del Convento delle Grazie, dove si esibirà il coro Jubilate Deo; tra i prossimi appuntamenti, quello del 25 giugno con Coro Toto Corde al Chiostro della Chiesa di San Girolamo mentre il 1 luglio nell’ambito dei festeggiamenti per la Notte Rosa alle 21.15 nell’atrio della stazione FS canterà il coro La Bottega delle Voci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *