Vlc: ieri, oggi e sicuramente domani


Sono trascorsi circa 30 anni dalla primissima versione del popolare player Vlc ideato e realizzato dalla VideoLan. Da allora, Vlc Media Player ne ha fatta parecchia di strada fino a diventare oggi il player più utilizzato. Infatti, se nel 2011 i vlc download sono stati milioni e milioni solo in Italia (addirittura Vlc è stato il software open source più scricato in rete), il futuro sembra essere ancora più roseo per questo player.

Infatti, in America sta per uscire la nuova versione del sistema operativo della Microsoft, Windows 8. Novità in vista per questo s.o. con una “cosa strana”: il lettore multimediale Windows Media Player non avrà i codec di default per la riproduzione video.

Ecco quindi che questa sarà, a detta degli esperti, un ottimo modo per Vlc di approdare anche negli Stati Uniti d’America invadendo un territorio ancora non conquistato.

Il futuro per Vlc sembra essere anche nettamente migliore del presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *