Vini Franciacorta: il delicato Pinot Nero IGT Sebino


Il Pinot Nero è un vitigno che conta moltissimi estimatori in tutto il mondo, affascinati tanto dalle proprietà organolettiche del vino quanto dalla delicatezza della sua coltura.

L’origine del vino viene identificata nella regione francese della Borgogna, dove il Pinot Nero è alla base dei più grandi vini della zona (Romanée-Conti, Chambertain e Richebourg). È presente anche nella regione dello Champagne e ultimamente ha fatto la sua autorevole comparsa anche fuori dall’Europa, in Oregon e in California.

In Italia i vitigni del Pinot Nero si estendono prevalentemente in Alto Adige, in Friuli, nell’Oltrepò Pavese e nella zona della Franciacorta, e non hanno nulla da invidiare agli originari vitigni francesi.

In particolare, alcune produzioni di vini Francicorta presentano la qualifica di Identificazione Geografica Tipica (IGT) Sebino. Quest’etichetta viene assegnata a vini che vengono prodotti utilizzando i vitigni selezionati e ammessi dalla Provincia di Brescia. Possiede l’etichetta IGT Sebino, affidata generalmente a vini Franciacorta giovani e freschi, anche il Pinot Nero dell’azienda agricola Ricci Curbastro.

Nel parterre dei vini Franciacorta, il Pinot Nero è un prodotto particolare. Degustato in tutte le sue fasi tende a non presentarsi mai con lo stesso aspetto e necessita, dalla vinificazione alle operazioni in cantina, di un’interpretazione slegata dai riferimenti relativi ad altri vini.

È possibile visionare proprietà e caratteristiche del Pinot Nero IGTSebino nella scheda descrittiva che si aprirà cliccando qui.

Per conoscere le altre produzioni dei vini Franciacorta dell’azienda Ricci Curbastro basta cliccare il seguente link http://www.riccicurbastro.it/vini_franciacorta.html.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *