Il vantaggio di sapere quanto costa creare un sito web in pochi clic

Tutte le aziende oggi hanno una presenza in rete. Ma non per questo si tratta di un mercato statico. Tutt’altro. L’esigenza di rinnovare la propria pagina, rimanere al passo coi tempi, fornire all’utente un’esperienza attrattiva che lo converta in cliente (online o offline, poco importa) fanno sì che questo settore non sia affatto un settore statico.

Alcune aziende commettono l’errore di dare poca importanza al proprio sito internet, ritenendo sufficiente la mera presenza in rete. Ma questo poteva valere forse alcuni anni fa, certo non oggi. La tecnologia attuale offre moltissime possibilità che possono essere integrate all’interno del sito web e creare così un biglietto da visita unico ed un’arma nei confronti della concorrenza.

Un’azienda può integrare nel proprio sito cataloghi multimediali, creare una sezione per i clienti dove gestire ordini e inviare offerte personalizzate, fornire un valido strumento per i propri commerciali o ancora attuare campagne di marketing innovative o connesse ai social.

Ma quanto costa rinnovare o creare un sito web?

Per rispondere a questa domanda nasce “Quanto costa un sito web”. Si tratta di uno strumento gratuito che permette di calcolare quanto verrà a costare la realizzazione di un sito analizzando le principale caratteristiche e le funzionalità richieste. In pochi passaggi questo calcolatore fornisce un primo preventivo approssimato ma veritiero, rispecchiando i dati attuali del mercato.

 

Rispondendo a poche e semplici domande, dal proprio PC o smartphone o tablet, lo strumento “Quanto costa un sito web” permette di ricevere un preventivo del proprio progetto, approssimato ma realistico.

Si tratta di una pagina intuitiva e di facile utilizzo, che aiuta l’utente, anche poco esperto, a definire le funzionalità di cui ha davvero bisogno e attraverso di queste calcolare il preventivo personalizzato.

Si parte dalla tipologia di sito richiesto, ma vengono considerati anche altri parametri come ad esempio la creazione di un design personalizzato, l’adattabilità ai dispositivi mobili (come smartphone o tablet), se sarà un sito multilingue e/o collegato ad un server. E ancora se sarà necessario integrare un sistema di pagamento o un’area riservata con login. Ciascun elemento contribuirà a determinare il prezzo finale. In questo modo, comodamente dalla scrivania o  ovunque ci troviamo, potremo farci un’idea precisa di quanto costa un sito web, o meglio il sito web di cui abbiamo bisogno.

L’idea è stata sviluppata da Yeeply, giovane startup tecnologica spagnola, per chiarire le idee a quanti si chiedono “Quanto costa creare un sito web?”.