Vacanze in Sardegna: quando il mare incontra la montagna

Nonostante la stagione estiva stia ormai volgendo al termine, la Sardegna continua a regalare ancora parecchie sorprese e a mostrare angoli di paradiso. Affittare una casa vacanze Sardegna in questo finale d’estate garantirebbe sicuramente un comodo punto d’appoggio dal quale partire per itinerari davvero suggestivi. L’attenzione si rivolge all’altopiano montuoso del Supramonte, che si estende lungo il versante centro-orientale dell’isola e che caratterizza la fisionomia dei paesi di Oliena, Orgosolo e Dorgali. La prima tappa coincide con la grotta di Ispinigoli, nei pressi di Orosei: denominata anche Abisso delle Vergini, è una spettacolare cavità che si estende per circa 38 metri e che in antichità doveva probabilmente essere un luogo di sacrifici umani agli dei. Si prosegue quindi per Cala Cartoe e Cala Osalla, due piccole spiagge dalla sabbia finissima e acque limpidissime. Percorrendo successivamente una strada panoramica si arriva al paese di Cala Gonone, dal cui porto partono ininterrottamente le imbarcazioni che permettono di visitare spiagge una più bella dell’altra, quali Cala Luna, considerata da molti una una delle più belle del Mediterraneo, Cala Sisine, Cala Biriola, Cala Mariolu e Cala Goloritzé. Chi fosse amante del trekking può partire alla volta di queste spiagge percorrendo interessanti sentieri, con diversi gradi di difficoltà. Ma la costa del Golfo di Orosei è anche una meta ambita per tutti gli appassionati dell’arrampicata, potendo approfittare della presenza di numerose falesie, e per gli amanti delle immersioni. Poter disporre di una delle tante case vacanza Cala Gonone si rivelerebbe particolarmente utile per visitare al meglio le numerose attrazioni che la zona offre. Allontanandosi dalla costa e procedendo verso l’interno, si segnala, per la sua maestosità, la gola di Su Gorroppu, un profondo canyon attraversato durante la stagione invernale da un impetuoso torrente, che d’estate evapora quasi completamente creando un singolare percorso naturalistico. Nelle vicinanze si trovano il lago Cedrino, ideale per una escursione in canoa, e la fonte di Su Gologone, nei pressi della quale, durante le festività, i locali organizzano enormi arrosti. Sempre nelle vicinanze si trova il Monte Corrasi, la cima più alta del Supramonte di Oliena e la sfida più difficile (almeno in Sardegna) per chi ama l’arrampicata. Chiudono l’itinearario il paese di Orgosolo, famoso per i suoi caratteristici murales che colorano il centro abitato e che ogni anno attirano migliaia di turisti, e la Foresta di Montes, nelle sue vicinanze, formata da lecci secolari e che ospita numerosi esemplari di muflone e aquila reale. Chi avesse il desiderio di visitare l’isola in maniera decisamente più approfondita, anche attraverso una conoscenza migliore della popolazione locale, può sempre pensare di acquistare una delle case in vendita Sardegna.