Vacanze estive 2011: tra le mete c’è anche la montagna


Chi l’ha detto che le vacanze estive devono per forza essere trascorse al mare? E’ possibile passare dei giorni di relax e tranquillità, magari senza un caldo eccessivo, anche in montagna. Molti sono gli italiani che cercano di sfuggire al caldo, perché non lo amano, rifugiandosi in montagna a fare lunghe passeggiate, giri in bicicletta e altre attività all’aria aperta.

In questi giorni di grande afa, sia al mare che nelle grandi città, dando un’occhiata al Meteo Italia ci si rende conto che possono essere giorni ideali per trascorrere un fine settimana ad alta quota. Il Trentino ad esempio è uno dei posti più gettonati per gli amanti delle alture e dei paesaggi mozzafiato, senza dimenticare le leccornie della cucina tipica.

Le Dolomiti sono il posto ideale per delle escursioni sui celebri paesi della Val Rendena (Madonna di Campiglio, Pinzolo, etc), dal Parco Nazionale dello Stelvio nella Val del Sole alla leggendaria Val di Fassa, e molti ancora altri incantevoli luoghi.

I percorsi sono perfettamente segnalati, perciò una buona cartina basterà per raggiungere la meta scelta che, proprio in funzione della ricchezza di queste zone, sarà ogni giorno diversa ma sempre affascinante. Se invece si è in gruppo e si preferisce non incamminarsi da soli per le strade montane, è possibile richiedere una guida. L’importante prima di una escursione è comunque sempre dare un’occhiata all’Allerta Maltempo.

Sulle nostre montagne ci sono delle strutture alberghiere che possono rendere la vacanza davvero perfetta per tutta la famiglia, infatti hanno la disponibilità di culle, fasciatoi, kit da disegno, stanze attrezzate per i giochi, piccole biblioteche e servizio babysitter sono solo alcuni dei servizi messi a disposizione da queste strutture. Per i più grandi poi sono previste diverse attività sportive, dall’equitazione al rafting.

Come detto poi la cucina è un punto a favore delle montagne del nord Italia, infatti mentre altri vacanzieri saranno al mare a gustarsi il pesce fresco, coloro che scelgono le Alpi potranno deliziarsi il palato con lo speck e tanti formaggi e frutta. E poi come dimenticare alcuni dolci locali, quali: lo strudel al krapfen e lo Zelten.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *