Trauma dentale: lo spiega la Clinica Vitaldent Monza


Che cosa succede se, a causa di una caduta o un trauma il dente è completamente rotto. Lo spiegano i Dentisti della Clinica Vitaldent Monza.

Esistono due tipi di traumatismi diversi a seconda che la forza agisca direttamente o indirettamente su di essi e che la forza stessa sia brusca e molto violenta e di breve durata oppure debole ma continuativa e ripetuta nel tempo. Il colpo si può manifestare dall’esterno, normalmente è completamente inaspettato, si può verificare, a causa di un colpo imprevisto, o può intervenire durante la masticazione a causa di una interposizione accidentale, come per esempio un corpo estraneo come il un nocciolo di frutta. Nel primo caso, spiega la Vitaldent, i denti più frequentemente interessati sono i frontali superiori e inferiori, nel secondo sono i premolari e i molari, e la frattura totale o parziale di questi ultimi si realizza più facilmente se i denti erano stati precedentemente resi meno resistenti da otturazioni o perni-moncone.

La Clinica Vitaldent Monza aggiunge: se a causa di un trama si verifica la rottura di una parte del dente ma la radice rimane nella mascella, il trattamento a cui si può ricorrere è la devitalizzazione, a cui deve seguire una ricostruzione del dente, coprendolo poi con una corona. Se il dente cade interamente, il Dentista nel più breve tempo possibile dovrà re-inserirlo nella gengiva e fissarlo ai denti adiacenti. Il tempismo in questo caso è fondamentale: entro 30 minuti dal trauma, le possibilità di successo di salvare il dente sono alte (90%). Oltre i 60 minuti la probabilità diminuisce del 60% e dopo 90 minuti, le probabilità è molto bassa. Pertanto, la cosa più importante è recarsi presso un Centro Odontoiatrico Vitaldent al più presto.

Fonte: salutedentale.wordpress.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *