Tecnologia e sostenibilità in agricoltura: 36.ma Fiera della meccanizzazione agricola


È tutto pronto per l’apertura della 36.ma edizione della Fiera nazionale della meccanizzazione agricola (dal 16 al 19 marzo), l’evento di caratura internazionale dedicato all’esposizione di macchinari e attrezzature agricole tecnologiche e non solo. Anche quest’anno tutti gli operatori del comparto si daranno appuntamento presso l’Area Fieristica della città di Savigliano, in provincia di Cuneo: ben 350 gli espositori di macchine agricole pensate per i lavori in campo aperto (collina, montagna e pianura) e il giardinaggio.

Una kermesse che vede l’Italia assoluta protagonista, alla luce della straordinaria crescita avuta nel 2016 dal punto di vista della produzione e dell’export, e che quest’anno punta fortemente all’internazionalizzazione delle imprese del settore; una crescita che le stime ufficiali danno ancora in aumento, con un +5,3% nel 2017 e un +5,8% nel triennio successivo.

Ovviamente, l’attenzione principale sarà rivolta all’innovazione e alla tecnologia in agricoltura. Da segnalare, a tal proposito, la presenza in fiera dell’Area Eco-Tech, l’enorme padiglione dedicato interamente alle soluzioni ecologiche in agricoltura, utile a capire in che modo aumentare l’efficienza energetica e sfruttare al massimo le energie rinnovabili. Ma come già anticipato, l’innovazione applicata all’agricoltura non è l’unica tematica di approfondimento.

Nel corso della quattro giorni fieristica, infatti, numerosi sono gli argomenti da affrontare e le  iniziative da svolgere. Anzitutto, ci si soffermerà sul tema dell’agricoltura biologica e biodinamica, con un focus particolare sulle nuove tecnologie agronomiche in grado aumentare la sostenibilità delle filiere di produzione e dell’utilizzo degli agro-farmaci. Importanti sono anche gli aggiornamenti normativi che verranno illustrati: dalla questione abilitazione alla guida delle macchine agricole (trattori gommati e cingolati), alla nuova normativa inerente l’origine obbligatoria sulle etichette per latte e formaggi (se ne parlerà nel corso del convegno “Quale latte bolle in pentola”).

E ancora, la giornata “Business to Business”, dedicata all’incontro di operatori di Francia, Iran e Tunisia con i produttori, e il premio “Imprenditore dell’anno”, in collaborazione con Arproma e Enama. Insomma, la 36° fiera della meccanizzazione agricola è un appuntamento importante e ricco di avvenimenti non solo per gli addetti al commercio mondiale di macchine agricole e giardinaggio, ma altresì per tutta l’imprenditoria agricola italiana, alla ricerca delle soluzioni migliori per incrementare la competitività delle imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *