“Storie di uomini in crisi” di Fabrizio Cugia: quando l’arma diventa l’io…


storie-di-uomini-in-crisi-fabrizio-curgia-di-sant-orsolaIn “Storie di uomini in crisi” di Fabrizio Cugia di Sant’Orsola si parla di crisi come opportunità, come sfondo in controluce sul quale emergono, come turaccioli nel mare profondo, le sfaccettature infinite e variopinte dell’io.

Nel libro “Storie di uomini in crisi” lo scrittore Fabrizio Cugia di Sant’Orsola mette al centro la crisi, intesa come momento di scelta, di perdizione, di lacerazione interiore. È lì, in quell’istante, che l’identità vera dell’io si fa avanti, ed emerge il lascito che ognuno si porta con sé.

Assumono connotazioni diverse l’amore, la paura, il coraggio, la nostalgia, l’identità. La crisi, che si tratti di soldati napoleonici in ritirata, o un boxeur suonato nel ring, è il momento vero, in cui batte il ferro caldo dell’esistenza.

“Storie di uomini in crisi” di Fabrizio Cugia di Sant’Orsola è un libro imperdibile, per chi apprezza l’infinita nostalgia del viaggiare umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *