Servizi fotografici Sextant: consigli


Servizi fotografici.

Sextant, servizi fotografici, è lieto di comunicarvi alcuni accorgimenti per effettuare scatti fotografici dell’arcobaleno.

L’arcobaleno è un’entità difficile da fotografare correttamente; è qualcosa che sicuramente ha il potere di catturare il nostro sguardo quando appare improvvisamente in cielo.

L’arcobaleno è rosso sulla parte esterna e viola sulla parte interna, e la sequenza dei colori è rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e viola.

Mantenere la macchinetta fotografica ferma è importante in tutte le foto paesaggistiche, ma lo è ancor di più quando si fotografano gli arcobaleni, visto che compaiono spesso in condizioni di precaria illuminazione (prima di un temporale) e se impiegherete un’apertura ridotta del diaframma e un filtro polarizzatore, con ogni probabilità avete bisogno di adottare un più lungo tempo di scatto fotografico.

Quando circa la metà del cielo è ancora scura, magari con le nuvole, possono essere effettuati gli scatti fotografici più spettacolari. Così facendo avete l’opportunità di catturare un arcobaleno che si staglia contro un paesaggio affascinante.

L’arcobaleno non è opaco, essendo un mixer di luce e umidità; questo significa che per far risaltare i colori è consigliabile avere uno sfondo relativamente chiaro.

Potete fotografarlo per far vedere la fine che si fonde con il terreno sottostante o il suo arco, e dopo scegliete quale parti enfatizzare.

Cercate un angolo che vi permette di mostrarlo quando attraversa soggetti interessanti e insoliti.

Occorre solitamente impostare una apertura minore del diaframma per ottenere la maggior parte della scena a fuoco, quindi una profondità di campo elevata.

Per aumentare le saturazioni dei riflessi, colori e livello di contrasto adottate un filtro polarizzatore.

Sextant (servizi fotografici) vi augura migliori scatti fotografici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *