SBARCA A LUCCA GORDON MORTON, UNO DEI FONDATORI DELLA MULTINAZIONALE XANGO


Lucca, 29 giugno 2012 – XANGO, azienda americana leader nella produzione e distribuzione di integratori e prodotti cosmetici a base di mangostano, ha scelto la città di Lucca per presentare, venerdì 29 giugno alle 18, all’hotel Guinigi, le potenzialità di business del brand, divenuto un caso di successo mondiale e uno dei marchi cresciuti più rapidamente nel mercato alimentare e cosmetico.

Presiederà l’incontro Gordon Morton, uno dei soci fondatori di XANGO, nell’unica sua tappa programmata quest’anno in Italia, insieme a Daniel Laroque, Presidente UE, CSI, Africa e Oceania.
Un evento voluto, non a caso, in una delle regioni fiore all’occhiello per l’azienda, la Toscana che, con oltre 250 distributori e più di 2600 di consumatori, rappresenta il 10% dell’intero business per l’Italia.

“Crediamo nel diritto generale di poter aspirare a uno stile di vita incentrato sulla ricerca del benessere, da raggiungere tramite la libertà di espressione, i rapporti umani e la crescita personale” – commenta Gordon Morton, uno dei soci fondatori dell’azienda – “Per questo abbiamo deciso di superare i modelli commerciali precedenti e di affidarci a un sistema dove autonomia finanziaria e orari flessibili sono alla base di chi sceglie di entrare a far parte della nostra azienda. Noi la chiamiamo imprenditorialità libera”.

L’attenzione alle potenzialità del singolo, come parte fondante di un disegno collettivo, rappresenta il punto di partenza del successo di XANGO, sin dalla sua fondazione nel 2002 in un piccolo stabilimento con soli 14 dipendenti a Lehi, nello Utah (USA).

“L’Italia rappresenta per noi un mercato strategico e particolarmente recettivo al benessere e alla cura della persona. Le nostre linee di cosmetici e di integratori trovano, infatti, sempre più consenso tra gli amanti dei prodotti 100% naturali. La nostra presenza oggi a Lucca sta proprio a testimoniare la volontà di consolidare e accrescere la rete distributiva di XANGO, che vede nella Toscana una tra le zone più attive a livello nazionale e che ancora ha un potenziale di crescita elevato” dichiara
Daniel Laroque, Presidente UE, CSI, Africa e Oceania.

Un’avventura nata dall’intuizione straordinaria avuta dal giovane americano Joe Morton durante un soggiorno nel Sud Est asiatico, dove, venuto a conoscenza quasi per caso dell’esistenza del frutto del mangostano (noto agli abitanti del luogo come “Regina della Frutta”) e incuriosito dai racconti sui suoi leggendari effetti benefici, nel 1997 insieme ai fratelli ed alcuni amici iniziò a studiare le peculiarità di questa straordinaria primizia tropicale.
Dopo una serie di approfondimenti sugli effetti benefici del frutto, i giovani decidono di investire sul mangostano con l’intento di svilupparne le potenzialità per rispondere alla crescente domanda di prodotti per il benessere negli Stati Uniti e nel mondo occidentale.
A soli dieci anni di distanza, XANGO conta 500 dipendenti, più di 1 milione di incaricati alle vendite e milioni di consumatori in 41 Paesi nel mondo, oltre 60 milioni di bottiglie vendute nel mondo. In Italia sono oltre 35.000 i distributori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *