Sabato 23 e domenica 24 marzo al via la III edizione di Chioggia capitale del radicchio


Avrà luogo nel weekend del 23 e 24 marzo 2013 la kermesse organizzata dall’Ortomercato di Chioggia, “Insieme con Gusto”, manifestazione enogastronomica e dell’agroalimentare, all’insegna della cultura e delle tradizioni del territorio Clodiense, nell’ambito del progetto “Chioggia Capitale del Radicchio”, che punta a far conoscere il territorio e i suoi prodotti tipici al grande pubblico.Una due giorni fitta di appuntamenti con protagonista assoluto il radicchio di Chioggia.

Una manifestazione grandiosa ed innovativa, unica nei suoi generi, con un ricchissimo programma di eventi ed iniziative. Molteplici le tematiche offerte, di natura economica i convegni e la tavola rotonda e la presentazione dello studio di fattibilità sul fotovoltaico, folkloristica l’animazione degli antichi mestieri, storica e culturale la mostra sulle fortificazioni di Chioggia dal titolo “Forte San Felice e il campo trincerato di Brondolo”, turistica le escursioni guidate in bicicletta, in barca e la proiezione dei audiovisivi “Terre di Mezzo” sul turismo rurale della bassa veneziana, sportiva quelle del trofeo mini volley e della simultanea di scacchi, educativa quella dei laboratori didattici e del gusto, del tempo libero i diversi spettacoli di intrattenimento (concerti, esibizioni di danze, moda ed acconciatura), ricreativa quelle del labirinto di siepi magico e della mongolfiera.

Ghiotte e sfiziose le degustazioni a base di radicchio rosso di Chioggia, proposte all’interno dello stand gastronomico “Street food Piazza Mercato” dai 6 operatori in concorso per il miglior piatto giudicati dalla commissione di esperti giornalisti gastronomi. Due i convegni previsti, organizzati in collaborazione con Veneto Agricoltura e dedicati a temi di grande attualità: sabato alle 10.00 si parlerà del Radicchio di Chioggia e il suo futuro insieme a Renzo Rossetto (Tecnico Ricercatore di Veneto Agricoltura) e attraverso l’analisi dei dati della ricerca condotta da Corrado Giacomini (Ordinario di Economia Agroalimentare dell’università di Parma) mentre domenica alle 9.30 il focus sarà su I prodotti tipici chioggiotti – dal carciofo violetto all’asparago – e le possibili alternative produttive al radicchio.

Sabato alle ore 17 la presentazione del progetto “Studio di fattibilità sulla realizzazione dell’impianto fotovoltaico sulle coperture del Mercato Orticolo di Brondolo” a cura di S.S.T. SpA, da parte dello staff del prof. Dughiero dell’Università di Ingegneria Elettrica di Padova. Domenica alle ore 11.00 l’appuntamento è con Peppe Zullo – il cosiddetto “cuoco contadino” – che racconterà la storia del suo Ristorante nell’Orto”, nella tenuta di Villa Jamele (Orsara di Puglia), una cucina “piantata” al centro di 25mila metri quadrati sui quali ha fatto nascere il “Il Bosco e l’orto dei sapori perduti”.

Infine, domenica alle ore 16, per gli amanti della cucina creativa, la presentazione del libro di Fabio Riso dal titolo “Il Viaggio tra profumi, colori e sapori” alla scoperta dei sapori tipici della cucina veneta e pugliese. Un nuovo inizio per lo storico e ristrutturato Mercato Orticolo di Brondolo che aspira a ritornare uno dei “cuori pulsanti” dell’economia chioggiotta attraverso manifestazioni come “Insieme con Gusto” unite ad iniziative innovative quali il recupero dei prodotti tipici, i progetti di formazione per giovani orticoltori, il completamento della filiera produttiva da prodotto grezzo a prodotto lavorato e confezionato o trasformato, la sostenibilità della produzione in rapporto all’ambiente e la realizzazione di un polo turistico dedicato alla valorizzazione dei prodotti tipici e del splendido territorio rurale clodiense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *