PREVENZIONE TUMORI DELLA PELLE: A CATANIA SCREENING GRATUITI


screening derma

Giugno 2015, Poliambulatorio Centro Europeo di Acicastello, via Vampolieri 26 – Informazione e sensibilizzazione per educare a una corretta esposizione solare.

CATANIA – La stagione estiva è per tutti l’appuntamento con il sole e l’abbronzatura, ma per la nostra pelle è anche il momento di maggiore esposizione ai rischi di melanoma e tumori dermatologici. La conoscenza dei fattori di causa, i controlli effettuati con periodicità, l’educazione all’autoesame, rappresentano le strategie più efficaci per ridurre i casi di patologie. Proteggersi è fondamentale, non soltanto con creme e sotto l’ombrellone, ma anche attraverso la prevenzione: in questa direzione assume un importante valore medico e sociale la campagna di screening gratuiti promossa dall’Associazione di professionisti Gea, all’interno del Poliambulatorio Centro Europeo (PCE) di Acicastello, tra le maggiori eccellenze della sanità siciliana.
Per l’intero mese di giugno, contattando la linea telefonica 389.0682344 agli orari d’ufficio, è possibile prenotare, senza alcuna spesa, un controllo dermatologico con i medici specialisti del Poliambulatorio, i quali effettueranno la visita attraverso una metodica diagnostica non invasiva che permette di studiare in vivo le lesioni cutanee pigmentate. Gli screening, eseguiti nella sede del PCE (via Vampolieri 26) con l’ausilio di apparecchiature sanitarie e tecniche di ultima generazione, punteranno in particolar modo alla diagnosi precoce del melanoma e dei tumori della pelle: patologie causate proprio da tipici fattori di questa stagione, come l’esposizione ai raggi ultravioletti e una cattiva educazione alla fotoprotezione.
La visita, che ha una durata di circa 15 minuti, verrà effettuata dal dermatologo Enrico Gulisano: «Lo screening si articola in due fasi – afferma – si effettua un’anamnesi del paziente in relazione all’esposizione solare, all’utilizzo della crema protettiva e, in particolare all’esistenza di familiarità per il melanoma. Successivamente viene effettuata una visita clinica, durante la quale viene analizzato il fototipo in questione e l’eventuale presenza di lesioni cutanee sospette. In questa seconda parte della visita – continua Gulisano – si effettua, inoltre, una dermatoscopia o epiluminescenza mediante l’utilizzo di un videodermatoscopio digitale che trasmette e memorizza l’immagine su un monitor. Si tratta di una tecnica diagnostica innovativa, non invasiva, che permette di riconoscere preventivamente il melanoma e tutte le lesioni cutanee melanocitarie».
La dermatologia è tra le branche mediche in cui opera, con risultati eccellenti, il Poliambulatorio Centro Europeo, conosciuto anche e soprattutto in campo oculistico, e specializzato inoltre in ortopedia, odontoiatria, otorinolaringoiatria, scienze della nutrizione, urologia, medicina del lavoro, cardiologia e angiologia, allergologia e chirurgia estetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *