Posizionamento siti internet: la scelta strategica giusta


Per un’azienda, oggi, avere un alto rank sui motori di ricerca, specialmente Google, può essere cruciale in termini di business. Essere tra le prime tre posizioni è un must se si vuole ricevere più click poichè è questa la porzione degli indici più cliccati in assoluto, laddove il ctr aumenta vertiginosamente. A meno che tu non abbia un brand molto affermato, avere un buon posizionamento sui motori di ricerca con parole chiave in target con i tuoi obiettivi, è indispensabile per farti trovare dai tuoi potenziali clienti. L’attività di ottimizzazione siti web dovrebbe essere frequente e in costante aggiornamento, questo perchè gli algoritmi dei motori di ricerca cambiano costantemente e perchè nuovi competitors si affacciano nell’affollato mercato di internet. Abbandonare l’attività di posizionamento di un sito può tradursi, infatti, in un arretramento delle posizioni acquisite e di un conseguente crollo delle visite stesse. Oggi come oggi l’attività di posizionamento siti internet e realizzazione siti internet è cambiata rispetto al passato.

Molte sono le tecniche utilizzate da chi offre servizi di consulenza seo, nel portare un sito ai vertici dei motori di ricerca. La prima cosa da non trascurare è il contenuto del sito. Contenuti di qualità possono fare la differenza sia in termini di search engine optimization che in termini di roi. Un sito con contenuti utili e ben scritti può veicolare facilmente l’utente verso il vostro business che un sito scarno di risorse e poco informativo. Curare i contenuti è una cosa di primaria importanza per il tuo sito ma ancora più importante è fare in modo che il contenuto sia focalizzato su un argomento ben specifico e in tema con l’argomento principale del tuo sito. Occorre non disperdere gli argomenti, focalizzare su una nicchia di argomenti e sviluppare contenuti utili per l’utente. Per sapere quali parole chiave scegliere per arricchire i nostri contenuti è possibile utilizzare i tool disponibili online, che ci diranno quali sono le tendenze e i volimi di ricerca per target geografico. Una volta stabilito questo struttureremo i contenuti in base a queste parole ma senza esagerare. Attività di keyword stuffing sono malviste dai motori di ricerca e ciò può portare ad un drop del tuo sito tale da non ricevere neanche una visita. Il tutto deve essere sviluppato con equilibrio ricordandosi che, a parte l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca e l’occhio degli spider, utenti in carne ossa potrebbero avere difficoltà a fruire di contenuti carichi di parole chiave ma senza significato. Oltretutto, i motori di ricerca attuali si stanno muovendo sempre di più nella direzione dell’analisi semantica di un sito, al fine di offrire risultati attendibili e realmente utili. I motori di ricerca, al fine di combattere i tanti siti inutili che invadono gli indici dei risultati, tendono sempre di più a pensare come un utente in carne e ossa, cercando di anticipare le reali esigenze di quest’ultimo e cercando di offrire risultati validi e altamente rilevanti per le ricerche effettuate. Per incrementare le visite al tuo sito rivolgiti per non sbagliare ad un consulente seo esperto in posizionamento siti web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *