Oikos Colour City: con lo studio arch’es & partners al Premio IQU


Il progetto “Oikos: la città del colore sensibile” dello studio arch’es & partners si è aggiudicata il Secondo Premio IQU – Innovazione e qualità urbana, nell’area tematica Città e Architettura, sezione “Nuovi utilizzi e progettazioni”. Il premio, indetto da Maggioli Editore, con le sue tre aree tematiche (città e architettura, mobilità e tecnologia) rappresenta un’importante occasione di riflessione e confronto sulle nuove strategie di riqualificazione urbana e territoriale. Nello specifico, la trasformazione è un elemento di primo piano per la salvaguardia del patrimonio architettonico, e Oikos Colour City aderisce perfettamente a questa prospettiva: è un progetto ambizioso che punta a riqualificare l’intera area dove ha sede la fabbrica di Oikos arrivando fino Gatteo a Mare. Oikos, immagina la creazione di un corridoio verde lungo il Rubicone fino all’Adriatico. E’ proprio in quell contesto che, in armonia con il territorio, si inseriscono le strutture per il centro di ricerca, gli spazi didattici e quelli riservati al benessere. Il progetto Oikos Colour City traduce concretamente un nuovo modo di pensare all’uomo e al mondo che rappresenta l’evoluzione dell’impegno nei confronti della società, dell’ambiente e dell’uomo, che Oikos porta avanti dal 1984.
I premi, assegnati della giuria presieduta da Marcello Balzani e composta da Antonello Boschi, Giuliano Colombini, Fabio Poggio, Giustino Vallese sono stati consegnati il 14 dicembre a Palazzo Tassoni di Ferrara, presso la Facoltà di Architettura.
http://www.oikos-paint.com/oikos coulor city

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *