Occhio alle escursioni termiche, rovinano caldaie e condizionatori


Vi mettono in guardia gli esperti di ProntoItaly: le repentine e improvvise escursioni termiche, presenti ormai non solo nelle stagioni cosiddette ‘intermedie’, bensì anche nelle stagioni più estreme, potrebbero causare danni non indifferenti ai vostri impianti termici. Il vostro benessere domestico, ossia dato dal riscaldamento e dall’acqua calda in inverno e dalla refrigerante aria condizionata in estate, è a forte rischio.

La causa è rintracciabile nelle temperature “ballerine” che ormai contraddistinguono anche il nostro clima. Un picco repentino, da una parte o dall’altra, potrebbe inficiare il funzionamento dei vostri impianti domestici termici. Dalle più piccole parti a quelle più grandi e costose, fino a poter causare il blocco di tutto l’apparecchio. Con i conseguenti disagi che ne derivano.

Gli esperti di ProntoItaly mettono in guardia:

Per quanto riguarda l’inverno, sarebbe bene controllare le caldaie mesi prima, soprattutto per prevenire improvvisi sovraccarichi o per avarie derivanti dall’inattività. Non è bello venirsi a trovare senza acqua calda o senza riscaldamento nel momento del bisogno. I tecnici di ProntoItaly affrontano tutte le tematiche inerenti problemi di assistenza per caldaie e impianti di riscaldamento in una sezione specifica del sito: prontoitaly.it

Il condizionatore non è da meno. Specie quando non ha in sé la funzione “pompa di calore”, l’impianto rischia di deteriorarsi, oltre che di necessitare di manutenzione e pulizia filtro. E’ importante svolgere controlli specifici costanti per non trovarsi privati del comfort climatico del proprio condizionatore, specie nelle giornate più afose. Anche in questo settore gli esperti tecnici di ProntoItaly ti consigliano e ti offrono consulenze specializzate. Per i consigli su pulizia, sanificazione, assistenza condizionatori puoi consultare una sezione specifica e dettagliata, trovando anche ottimi spunti per impianti al risparmio energetico, e quindi in bolletta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *