“Non è colpa mia”: la mia vita dopo il terremoto


Non è colpa miaIl libro “Non è colpa mia” di Andrea Schinardi racconta la difficile vita dell’autore, affetto dalla “Sindrome del sopravvissuto” dopo aver vissuto sulla propria pelle il terribile terremoto del 1976 in Friuli. Andrea Schinardi racconta la sua vita prima e dopo il sisma, evidenziando come gli effetti devastanti del terremoto non si concludono con le scosse e non bastano i lavori di ricostruzione per mettere a posto l’anima.

Chi ha vissuto una catastrofe come quella del terremoto friulano del 1976 e ne è sopravvissuto, può sviluppare alcune patologie di cui non sa di essere affetto. Il libro “Non è colpa mia” descrive come la “Sindrome del sopravvissuto” abbia condizionato la vita dello scrittore Andrea Schinardi.

La crescente difficoltà nel prendere decisioni, l’instabilità, l’incapacità di comunicare sono tutti argomenti che lo scrittore espone nel suo libro per cercare di far riconoscere i sintomi della patologia a chi ne è affetto.

Schinardi scrive questo libro con la speranza di riuscire ad aiutare chi, come lui, è sopravvissuto ad una catastrofe e non sa di essere affetto dalla “Sindrome del sopravvissuto”. “Non è colpa mia” di Andrea Schinardi è un libro ricco, scritto in prima persona, attraverso il quale è possibile comprendere il terrore dei giorni del terremoto e la crescente difficoltà del ritorno alla normalità.

Il libro “Non è colpa mia” di Andrea Schinardi può essere ordinato presso tutte le librerie italiane e acquistato direttamente on line sui portali lariflessione.com, libreriauniversitaria.com e ibs.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *