Montascale, a Reggio Emilia detrazioni IRPEF e IVA agevolata


In seguito all’approvazione della Legge n. 190/2014, nota probabilmente ai più come “Legge di stabilità per il 2015”, sono contenute novità di rilievo per chi deve effettuare interventi sulla propria casa finalizzati alla ristrutturazione, al restauro o al risanamento conservativo dell’edificio, ma anche ricadenti nel campo della manutenzione straordinaria.

MontascaleSecondo quanto previsto dall’articolo n. 47, tutte le spese sostenute per il recupero del patrimonio edilizio sino al 31 dicembre 2015 possono beneficiare di detrazioni IRPEF del 50% sull’intero importo, progettazione e manodopera comprese.

Se non fosse stata approvata lo scorso dicembre la legge di stabilità, l’aliquota avrebbe dovuto ridursi al 40%; rimane quindi un momento estremamente favorevole, questo, per chi desidera apportare migliorie alla propria abitazione poiché le detrazioni sono ancora massime. A decorrere dal 1° gennaio 2016, invece, si tornerà alle detrazioni ordinarie pari al 36%.

L’installazione in tutta Italia e dunque anche a Reggio Emilia di montascale, ascensori ed altri impianti gode inoltre dell’IVA agevolata al 10%, secondo aspetto che rende gli interventi ancor più convenienti dal punto di vista economico.

A titolo informativo si ricorda che la Legge n. 190/2014 ha prorogato all’intera durata del 2015 anche le detrazioni IRPEF sugli interventi finalizzati ad incrementare il risparmio energetico delle abitazioni, nonché sulle spese sostenute per l’effettuazione di opere e interventi antisismici che consentano di migliorare la stabilità degli edifici e di metterli dunque in sicurezza in caso di terremoto.

Queste ultime detrazioni sono usufruibili solo nelle zone che ricadono nella zonazione “ad alta pericolosità” secondo quanto individuato dall’ordinanza del P.C.M. n. 3274/2003.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *