I medici statunitensi raccomandano l’impiego della sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica e liquidi si sono diffusi in tutto il mondo e spopolano i negozi anche online che le vendono, a prezzi sempre più competitivi. L’America è uno dei paesi in cui questi apparecchi sono venduti sempre più frequentemente. Uno studio eseguito recentemente dall’Università di Oxford ha evidenziato che i medici suggeriscono sempre più frequentemente l’impiego delle sigarette elettroniche ai propri pazienti.

Infatti, la maggior parte dei medici ritengono che la sigaretta elettronica è molto valida per ridurre il ricorso al fumo di tabacco, molto nocivo per la salute.

Circa l’80 per cento dei dottori che sono stati interrogati ha affermato di aver consigliato l’ecig ai pazienti che volevano abbandonare il vizio del fumo di tabacco. Pensate che tre medici su quattro ha affermato di fornire abitualmente ai propri pazienti informazioni dettagliate sulla ricerca relativa al settore del vaping, in particolare per quanto concerne i rischi sulla salute degli utilizzatori.

Circa il quaranta per cento dei dottori hanno consigliato la sigaretta elettronica e liquidi ai loro pazienti, senza che i suddetti pazienti mostrassero un interesse nel suo impiego e solo il 20 per cento dei medici ha rivelato di non essere sicuro dei benefici riguardanti l’impiego della sigaretta elettronica.

L’indagine ha messo in risalto che la maggioranza dei medici che consigliano l’impiego delle ecig sono anestesisti, perché la nicotina interferisce sulla rimarginazione delle ferite. Questo studio conferma il dibattito che coinvolge ancora la comunità scientifica in America, che è divisa sull’utilità reale delle ecig.

In conclusione, i medici sono per la maggior parte favorevoli all’uso della sigaretta elettronica e perciò molti di essi ne suggeriscono l’impiego. L’atteggiamento positivo che molti medici stanno assumendo in riguardo al ricorso all’ecig consentiranno nei prossimi anni la definizione di precise regole per aiutare i dottori, nel loro lavoro di assistenza ai pazienti.