Manutenzione della gomma: controllare pressione pneumatici


La pressione dell’aria dei pneumatici deve essere controllata periodicamente. In normali condizioni di utilizzo del veicolo, la verifica deve essere effettuata con periodicità mensile. Il controllo va eseguito anche prima di partire per un lungo viaggio e al ritorno e prima di utilizzare un mezzo fermo da diverse settimane poiché il non utilizzo può provocare una perdita di pressione.

I valori della pressione

Ogni mezzo deve rispettare i relativi parametri di pressione. Solitamente la pressione delle gomme oscilla tra 2,1 e 2,7 Bar, che esprimono la pressione relativa, ovvero al netto di quella atmosferica pari a 1 Bar. Per conoscere la pressione dell’aria del proprio veicolo è sufficiente controllare i valori riportati sul libretto d’uso e manutenzione del veicolo; spesso, tali valori sono riportati anche sul bordo della portiera del guidatore. In caso abbiate acquistato il set avvalendovi del servizio di vendita gomme online, i parametri della pressione sono solitamente riportati sulla scheda prodotto del sito web.

Nel caso in cui la pressione risulti inferiore a quanto indicato, occorre recarsi da un tecnico per eseguire un controllo più approfondito poiché la perdita di pressione può essere causata da graffi, sfilacciamenti, forature.

Una pressione troppo alta causa il danneggiamento del segmento centrale del copertone poiché la ruota assume un assetto più ovoidale e schiacciato verso il centro; la pressione bassa causa invece un maggior deterioramento dei bordi, poiché la forma assunta dal pneumatico in quel caso tende ad adagiarsi sui lati.

Le valvole

La pressione bassa può essere sintomo anche di un danneggiamento della valvola di chiusura. Esse sono sostituite in concomitanza con le nuove gomme ma, nel caso utilizziate l’auto per lunghi spostamenti, è opportuno provvedere a un cambio più frequente delle valvole. Solitamente, esse sono realizzate in gomme ma, per le ruote che montano cerchi in lega, la chiusura deve essere metallica, in modo da assicurare una tenuta più stabile.

Per maggiori informazioni visita il sito della Picone Pneumatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *