L’utilità delle microspie nella prevenzione dello stalking.

In seguito all’uccisione della ventenne siciliana per mano del suo convivente, sono state condotte, in questi giorni, diverse ricerche che attribuiscono all’Italia un triste primato: 54 donne uccise nell’ultimo anno.

Per mettere fine a questa piaga, gli esperti hanno individuato nell’informazione, nel dialogo e nel supporto psicologico strumenti utili a far uscire le donne dal guscio omertoso in cui spesso si rinchiudono. A volte, però, tutto questo non serve a prevenire e rassicurare.. Servono metodi più intrusivi di controllo, che facciano sentire le donne al sicuro in ogni loro spostamento.

Nel caso in cui ci si senta in pericolo, si può ricorrere, oggi, a strumenti tecnologici facilmente occultabili come le microspie. Questi apparecchi, reperibili presso Endoacustica, stanno diventando, infatti, sempre più un utilissimo strumento di prevenzione nella difesa personale.

Diversi sono i tipi di microspie reperibili sul mercato. Si va da microspie che offrono una copertura di rete illimitata a microspie video UMTS, per rilevare e videoregistrare quello che accade nell’ambiente circostante alle persone che le portano con sé, per poi visualizzarlo in un qualsiasi momento.

Se si avverte la necessità di essere controllati perché ci si sente in pericolo, oltre alle microspie, si possono trovare utili anche strumenti come microregistratori, localizzatori GPS e microspie GSM con localizzatore GPS, per ascoltare, ed eventualmente registrare, ciò che succede intorno e, in caso di effettivo pericolo, intervenire tempestivamente.