L’opinione dello studio AE Morgan sulle nuove aliquote IVA

Tra il 2017 e il 2020 l’imposta sul valore aggiunto subirà diverse variazioni. Gli esperti di AE Morgan, specialisti in internazionalizzazione e commercialisti italiani a Londra, evidenziano i cambiamenti introdotti dalla manovra correttiva.

AE Morgan: "Manovra correttiva sull’IVA porterà a un saliscendi dell’aliquota"

L’Iva, l’imposta applicata al valore aggiunto per prodotti e servizi venduti, è destinata ad aumentare sensibilmente nei prossimi anni. L’aumento delle aliquote previsto dalla clausola di salvaguardia della manovra di Bilancio 2015, legge 190/2014, comma 718, ha infatti già delineato quelli che saranno i prossimi incrementi, anno per anno, sino al 2021. AE Morgan, studio di commercialisti italiani a Londra, chiarisce come la recente manovra correttiva attuata dall’esecutivo italiano abbia messo in atto una rimodulazione della variazione, grazie alla conversione in legge dell’articolo 9 del dl 50/2017. Fattore che se da un lato tenderà a contenere gli effetti sui consumi e a dimezzare l’aumento previsto dell’aliquota, dall’altro produrrà un vero e proprio saliscendi dell’imposta. AE Morgan sottolinea in particolare come in base alla Manovra Bis l’aliquota al 22% salirà di 3 punti percentuali nel 2018 e dello 0,4% nel 2019. Diminuirà di mezzo punto percentuale nel 2020 per stabilirsi nuovamente al 25% nell’anno successivo. Per quanto riguarda l’aliquota al 10%, l’aumento è fissato per il 2018 nell’ordine dell’1,5%, mentre nel 2019 e nel 2020 l’aliquota raggiungerà rispettivamente il 12% e il 13%. Pronto a fornire consulenza a chi è in procinto di costituire una società in Inghilterra, aprire una LTD o un Trust, lo studio AE Morgan chiarisce come sebbene la lotta all’evasione fiscale sia fondamentale per tutti i Paesi del Mondo, Italia compresa, l’incertezza politica e i continui cambiamenti di direzione legislativa nella penisola non aiutino i professionisti e le aziende a operare in regola con il fisco. Motivo per il quale molte imprese potrebbero scegliere di investire in Nazioni dove tassazione e burocrazia sono meno opprimenti, con regole chiare e coerenti.

Aprire una società in Inghilterra: la consulenza di AE Morgan per l’internazionalizzazione

Internazionalizzare un’azienda, per chi ad esempio vuole aprire una LTD, non è un percorso semplice. La presenza di normative e leggi tributarie differenti nel Paese in cui si vuole investire può mettere in difficoltà anche gli imprenditori più accorti. Commercialisti italiani a Londra, gli specialisti in internazionalizzazione e international tax planning dello studio AE Morgan aiutano le imprese e i professionisti a far operare con successo il proprio business in contesti differenti da quelli di origine. La consulenza dei suoi esperti si estende a 360 gradi nel settore, specializzandosi in ambito bancario, finanziario, ambientale, direzionale, amministrativo, tributario e societario. Capace di accompagnare il cliente nel corso dell’intero processo di internazionalizzazione, AE Morgan include tra i propri servizi anche l’assistenza nel rientro dei capitali detenuti all’estero, Voluntary Disclosure, la consulenza per la costituzione di organizzazioni no-profit come O.N.G e Onlus e la realizzazione di Trust.