L’INTERVISTA DI GIORGIA MONDANI SUL NEW YORK TIMES (about Rolex)


 

Il New York Times pubblica Giorgia Mondani (Rolex)

(libri Rolex)

 

Libri Rolex

Il New York Times ha pubblicato uno stupendo articolo su Giorgia Mondani. Fate click qui per leggerlo.

Leggere questa intervista su uno dei quotidiani più importanti del mondo è una soddisfazione enorme per la nostra famiglia; è un onore e un privilegio apparire su una pubblicazione così famosa”.

Kathleen Beckett ha intervistato Giorgia Mondani sui suoi orologi preferiti, la sua collezione, la sua famiglia e la sua vita. Giorgia racconta cosa vuol dire essere una delle poche donne in questo business e del perché non viaggia per lavoro se non accompagnata dal marito Daniele Di Murro. Parla di come ha ereditato dal padre la passione per gli orologi e di come questa passione si sia trasformata in un lavoro e una forma di collezionismo.

Giorgia parla anche della sua ossessione per il colore verde, che caratterizza le sue scelte nella moda, negli orologi, ma anche nell’organizzazione del suo matrimonio (dalle scarpe della sposa, alla cravatta dello sposo, al vestito delle damigelle: tutto verde!).

L’articolo parla anche dei libri Mondani e del nuovo progetto “Mondani Watches” (www.mondaniweb.com). Scoprite molto di più su Giorgia sul NEW YORK TIMES – Fate click qui per leggerlo. Per chi vuole leggere in italiano, ecco la traduzione dell’articolo:

Nel mondo degli orologi, Giorgia Mondani ha certamente un ruolo di spicco. “Sono una delle poche donne in questo settore. Spesso in occasione di eventi, io sono l’unica donna”, spiega, aggiungendo che negli ultimi cinque anni il suo fidanzato, oggi suo marito, l’ha sempre accompagnata. “Essere una donna in questo mondo principalmente maschile non è così semplice o comune.”

Giorgia Mondani, 31 anni di Genova, è un’esperta di orologi, soprattutto Rolex, più di chiunque altro nel settore – ad eccezione, forse, del padre, il noto esperto Guido Mondani. L’interesse di suo padre per gli orologi iniziò nel 1986, quando la moglie gli regalò un Rolex in oro giallo con fasi lunari, ref. 8171, per il suo quarantunesimo compleanno. “Ha cercato qualche informazione su Rolex, ma all’epoca non c’era nessuno che fosse esperto del settore”, spiega Giorgia Mondani. Così, il Sig. Mondani iniziò a fare ricerche e a documentarsi, fino a quando decise di pubblicare il suo primo libro sui Rolex. Nel corso degli anni vi sono state molte altre pubblicazioni dedicate a Rolex e ad altri importantissimi brands, con la collaborazione della madre Franca Mondani, co-autrice di molti libri.

“Gli orologi sono da sempre parte della mia vita quotidiana”, dice Giorgia (nella sua biografia sul sito web della casa editrice, racconta che “Rolex” è stata una delle sue prime parole). E ricorda ancora il suo primo orologio, un classico per signore, un Rolex Oyster che suo padre le regalò per festeggiare la vittoria di un importante torneo di tennis dove Giorgia ottenne il titolo di “Miglior Giocatrice Europea della categoria under 16.”

Nel corso degli anni, il padre di Giorgia, ha raccolto una grande collezione di Rolex e nel 2006 ha venduto 309 pezzi in asta, per una somma di più di 11 milioni di franchi svizzeri. La vendita, conferma Giorgia, “ha battuto 11 record mondiali.” Ma perché li ha venduti? «Perché all’epoca pensava che gli orologi non mi interessassero”. “Crescendo ho iniziato ad avere idee più chiare sul mio futuro”, spiega. “Il mondo dell’orologeria mi ha sempre affascinata ed è bello avere la possibilità di fare qualcosa che mi appassioni insieme a mio padre.” Giorgia è entrata a far parte dell’impresa di famiglia, ha già scritto un paio di libri di orologi con i suoi genitori, e ora dirige sia il reparto marketing sia quello di vendite estere.

Inoltre possiamo affermare che i libri Mondani sono veri e propri oggetti da collezione; il più costoso, “Rolex Story”, ha un valore di 1.980 €: si tratta di un’edizione limitata di sole 300 copie. I loro libri sono disponibili su Amazon, eBay e sul sito web Mondani Editore (www.mondanibooks.com) che offre anche diverse applicazioni per Iphone e Ipad così come informazioni sul Mondani Club, per gli appassionati. (Recentemente hanno deciso di vendere anche orologi Rolex d’epoca online, anche se Giorgia Mondani sottolinea che “loro non sono un rivenditore autorizzato Rolex”).

“Il sito è un punto di incontro con i nostri clienti”, afferma Giorgia, attraverso il quale può parlare con loro in ben cinque lingue. “Sul sito è possibile acquistare un libro, ma anche sapere di più sugli orologi e su di noi. Pubblichiamo foto di eventi e fiere internazionali ma anche foto di famiglia, come quelle del matrimonio a Giugno con mio marito Daniele Di Murro”. Giorgia e Daniele spesso intraprendono viaggi di affari, per acquistare o fotografare orologi rari; sono stati anche in Cina per incontrare un cliente. “Partecipiamo a numerose fiere e mostre internazionali, le relazioni sono molto importanti in questo settore” dichiara Giorgia.

La famiglia Mondani sta componendo la sua nuova collezione. Giorgia non ci rivelerà quanti orologi sono già in loro possesso, ma dichiara: “Stiamo lavorando per creare una collezione simile a quella venduta nel 2006”.  “Non siamo ancora vicini all’obiettivo”, dice, “ma non ci fermeremo.” Che cosa cercate? “La cosa più importante è fare un buon investimento”, spiega Giorgia. “Cerchiamo di concentrarci sugli orologi più particolari. Quando troviamo un pezzo raro, iniziamo a studiarne la storia.”

Gli orologi acquistati come investimento “si conservano in un ambiente sicuro”, ha detto, mentre quelli che acquistano per loro stessi “li indossiamo ogni giorno.” I nuovi acquisti sono per lo più Rolex “perché è il marchio su cui siamo i maggior intenditori. Non si può essere esperti in tutto. Nonostante ciò, nella nostra collezione abbiamo anche altre marche come Patek Philippe, Omega e Panerai, alle quali abbiamo dedicato alcune delle nostre pubblicazioni”.

“Ma c’è anche un Tudor in famiglia. L’ho regalato a mio marito per il suo compleanno, è una nuova versione del Monte Carlo, un buon investimento, ispirato alla linea vintage, ma con una forma più moderna, bracciale in acciaio o cinturino blu e arancio. E’ davvero molto bello”.

Già dal loro primo incontro, Giorgia e Daniele scoprirono la passione in comune per il colore verde, in particolare il verde mela. Così, quando si sono sposati, “il nostro matrimonio era verde,” racconta Giorgia, “gli abiti delle damigelle d’onore, le cravatte degli invitati e persino le mie scarpe”. “A un certo punto del ricevimento, un cameriere ha posato sul mio tavolo un vassoio con sopra una scatola verde. Dentro c’era un Rolex Day-Date con quadrante verde e bracciale in oro giallo. Ho pensato che fosse da parte di mio padre…,” che già l’aveva sorpresa per il suo 30° compleanno con un Rolex Sea-Dweller del 1984, anno della sua nascita  (anche da parte di sua madre ricevette un orologio in occasione della sua laurea: un Rolex Lady-Datejust con quadrante e diamanti verdi). Ma in realtà l’orologio ricevuto durante la festa di matrimonio è stata una sorpresa di suo marito, da aggiungere alla sua collezione iniziale di quattro Rolex con qualche dettaglio verde.

“Sono ossessionata dal verde”, dice Giorgia, “persino il logo della società è verde.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *