L’intervento di Gregorio Fogliani nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione

“Oggi una metà del mondo potrebbe essere nutrita da ciò che l’altra metà non utilizza a pieno. Ma, con impegno e collaborazione possiamo invertire la rotta”: così il Presidente di QUI! Group  Gregorio Fogliani in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione.

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: il contributo di Gregorio Fogliani, Presidente di QUI! Group

Promuovere la sicurezza alimentare, coltivare in modo sostenibile, contrastare sprechi e diffondere la cultura del riutilizzo: questi i temi che hanno portato la FAO a istituire ogni 16 ottobre, giorno della sua fondazione, la “Giornata Mondiale dell’Alimentazione”. In Italia Gregorio Fogliani, Presidente di QUI! Group, ha avviato nel 2007 il progetto “Pasto Buono” grazie al quale sono stati distribuiti ad oggi oltre 800mila pasti derivati dal recupero di eccedenze alimentari. Un’iniziativa che si inserisce nei progressi fatti dal nostro Paese in materia di sostenibilità alimentare, come evidenzia anche uno studio del Politecnico di Milano secondo cui negli ultimi quattro anni le eccedenze recuperate e ridistribuite sono cresciute dal 7,5% al 9%: ma se si considera che ogni anno circa 5,1 milioni di tonnellate di cibo prodotto viene sprecato, è evidente che si può fare ancora tanto. “Oggi una metà del mondo potrebbe essere nutrita da ciò che l’altra metà non utilizza a pieno. Ma, con impegno e collaborazione possiamo invertire la rotta” ha ricordato il Presidente di QUI! Group in un comunicato ripreso da giornali che hanno dedicato spazio alla “Giornata Mondiale dell’Alimentazione” e in un intervento a Radio 24. Il manager ha poi ringraziato tutti i partner, aziende, locali e associazioni di volontariato, che negli anni hanno aderito al suo progetto contribuendovi direttamente e occupandosi della distribuzione dei pasti ai più bisognosi: un network che ha così incentivato la diffusione della cultura dello “spreco zero” e del riutilizzo. Gregorio Fogliani ha anche parlato della “legge Gadda”, entrata in vigore da poco tempo per sostenere imprese e soggetti che donano cibo per solidarietà attraverso semplificazioni burocratiche e sgravi fiscali: “Secondo le stime questa legge potrebbe dimezzare il volume degli sprechi nel giro di dieci anni” ha detto a Il Sole 24 Ore.

Manager italiani: il ritratto professionale di Gregorio Fogliani, Presidente di QUI! Group

Nato nel 1957, Gregorio Fogliani è ancora molto giovane quando si trasferisce con la famiglia a Genova, città che fa da sfondo alla sua ascesa professionale nel mondo dell’imprenditoria. A soli 23 anni gestisce il Moody, uno tra i locali più conosciuti del capoluogo ligure. Dopo alcune esperienze nel mondo della ristorazione, nel 1989 fonda insieme ad alcuni QUI! Ticket Services Spa, società che si occupa di mense aziendali. Nel tempo la realtà cresce e diventa QUI! Group, in cui convergono altre società fondate dal manager: QUI! Financial Services Spa, specializzata in carte prepagate e sistemi di pagamento, Welfare Company, attiva nell’emissione di voucher per welfare sociale e aziendale e Paybay, software house del gruppo. Nel 2008 ha dato vita a QUI! Foundation, onlus socio-umanitaria che sostiene diversi progetti nell’ambito della sostenibilità sociale e ambientale tra cui Pasto Buono. Nel 2016 Capital ha inserito Gregorio Fogliani in uno speciale sui Numeri 1 d’Italia, definendolo “imprenditore illuminato” con forte propensione all’innovazione.