Lefay Resort & SPA Lago di Garda scommette sullo sviluppo sostenibile


Siglato un importante accordo tra l’eco-resort italiano e il Ministero dell’Ambiente per la promozione di progetti comuni che mirano a definire un sistema di gestione delle emissioni di CO2 specifico per il settore turistico.

Lefay Resort & SPA Lago di Garda, con sede a Gargnano (Brescia) è la prima struttura recettiva di alta gamma a stipulare con il Ministero dell’Ambiente un accordo volontario per la promozione di progetti comuni finalizzati all’analisi e alla neutralizzazione dell’impatto sul clima delle sue attività.

Siglato dal Ministro dell’Ambiente Corrado Clini e da Lefay Resorts Srl nell’ambito dell’evento “Impronte d’ambiente – Impronte d’impresa” al Teatro dei Dioscuri di Roma, l’accordo prevede l’avvio di una collaborazione volta a individuare, promuovere e valorizzare iniziative comuni in linea con gli impegni presi dall’Italia nell’ambito del Protocollo di Kyoto (riduzione delle emissioni del 6,5% rispetto ai livelli registrati nel 1990, entro il 2012).

Tali iniziative sono connesse allo sviluppo di attività per la contabilizzazione delle emissioni di CO2 prodotte da una struttura turistica di alta categoria (calcolo del carbon footprint), all’uso delle tecnologie a minore contenuto ed emissioni di carbonio, nonché alla realizzazione di progetti e/o all’acquisizione di crediti finalizzati a compensare in parte o totalmente le emissioni.

La collaborazione consentirà all’eco-resort Lefay di dotarsi di strumenti per misurare la propria impronta di carbonio e di perseguire eventuali azioni di mitigazione. Al contempo, permetterà al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di identificare alcuni standard nelle modalità di calcolo e di neutralizzazione della stessa impronta.

Gli obiettivi nel dettaglio

In particolare, i firmatari s’impegnano a:

a) Mettere a punto la metodologia per il calcolo dell’impronta di carbonio (carbon footprint), secondo protocolli internazionalmente riconosciuti, relativa alla gestione della struttura turistica “Lefay Resort & SPA Lago di Garda” con predisposizione dell’inventario dei gas serra emessi per ogni attività oggetto dell’analisi;

b) Individuare gli interventi, economicamente efficienti, finalizzati alla riduzione delle emissioni delle diverse attività oggetto del calcolo dell’impronta di carbonio;

c) Definire un sistema di gestione delle emissioni del settore turistico mirato alla riduzione della carbon footprint dello stesso;

d) Valutare le restanti emissioni e individuare possibili azioni per la riduzione delle stesse.

 

Contatti: 

Lefay Resort & SPA Lago di Garda 

Tel. +39 0365 241800

reservation@lefayresorts.com

www.lefayresorts.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *