Le terme in Italia non hanno stagione

Chi l’ha detto che le terme sono un posto per una vacanza invernale e basta? Rilassarsi alle terme può essere una buona idea anche in questo periodo in cui ci sono le belle giornate e il clima è diventato più mite, soprattutto se le ferie estive sono ancora lontane e ci si vuole concedere un fine settimana per rigenerarsi.

Le terme in italia non sono solo posti per ricchi, infatti ci sono spesso offerte last minte e low cost davvero abbordabili per tutti, anche per i più giovani. Negli ultimi tempi in diverse località per usufruire di piscine termali, qualche massaggio, bagni turchi e saune non si va oltre i 20 euro al giorno.

Andando ad analizzare le terme con un buon rapporto qualità/prezzo ci rendiamo conto che ai primi posti ci sono le terme marine di Grado in Friuli, poi quelle di Merano in Alto Adige, seguite dalle grotte di Pistoia e i gradini termali di Ischia.

Altre terme abbastanza ambite sono quelle del Lazio, le quali sono tra le più antiche d’Italia, basti pensare che il primo stabilimento termale risale all’epoca dei romani ed era proprio il fiume Tevere. Certo ora le cose sono cambiate e se pensiamo alle terme ci rendiamo conto che sono delle strutture particolarmente evolute, con degli staff di esperti che seguono le persone nei loro percorsi benessere.

Per come sono dislocate le zone termali in Lazio sarebbe una buona idea prevedere e organizzare un bel viaggio itinerante che tocchi i più importanti centri termali e sia intervallato da altre località da visitare dove il relax la fa da padrone.

Partire dalle Terme dei Papi di Tuscia, località a soli 2 km da Viterbo, per vedere anche il bel borgo etrusco di Bracciano, con il magnifico lago che nel mese di giugno è un tocca sana per recuperare le forze in vista della settimana lavorativa. Altra tappa obbligata sono le Terme di Tivoli, a pochi chilometri da Roma, che, oltre alle loro acque rinomate, sono ricche di storia. Da qui in serata ci si sposta facilmente verso i Castelli dove si può sorseggiare dell’ottimo vino alle “fraschette” e mangiare un po’ di tipica porchetta romana. L’ultimo giorno del week end non può che essere dedicato a Fiuggi, la regina delle terme laziali e se avete ancora qualche energia residua potete passare la serata nella cittadina di Anagni.