Le Cliniche Vital Dent di Brescia spiegano la relazione tra zuccheri e carie dei bambini


Le Cliniche Vital Dent di Brescia ci parlano della relazione tra zuccheri e formazione di carie nei bambini. Le sostanze zuccherine contenute nelle caramelle o nelle bibite di cui fanno spesso consumo i nostri bambini incidono sull’insorgenza di carie. Secondo uno studio condotto dalla Vital Dent realizzato con i dati di oltre 2.000 bambini di un’età compresa tra i 6 e i 12 anni, ben il 31% di quelli che mangiano dolciumi quotidianamente presentano denti cariati.

La percentuale di questi bambini, specificano le Cliniche Vital Dent di Brescia,  è del 13%, e vengono seguiti dalla stragrande maggioranza che mangia caramelle due o tre volte alla settimana. Lasciare a contatto i denti con questi zuccheri anche solo qualche volta alla settimana può agevolare la formazione di carie. il consiglio in questo caso non è quello di vietare le caramelle, ma di controllare i nostri bambini e  ridurre il loro consumo di cibi e bevande che contengono zuccheri.

I risultati di questo studio rivela anche un altro dato importante: ben l’88% dei bambini si lava i denti tutti i giorni due o tre volte dopo i pasti mentre curiosamente lo studio mostra anche come questa buona abitudine diminuisca a partire dagli 11 anni, quando diventa importante, precisano le Cliniche Vital Dent di Brescia, un intervento da parte dei genitori per far capire al bambino l’importanza di mantenere una buona igiene orale.

I controlli periodici, ci informano infine alle Cliniche Vital Dent di Brescia, hanno dimostrato che il dentista ha eseguito un qualche trattamento odontoiatrico ai bambini che assumono zuccheri spesso, rispetto a quelli che ne assumono meno, che hanno fatto soltanto una visita di controllo. Ridurre le sostanze zuccherine che assumono i nostri figli non solo aiuterà a prevenire la carie, ma  gli insegnerà ad avere una corretta alimentazione nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *