Laurini Officine Meccaniche si affida a Gazpromneft e Socogas e punta al mercato russo

Busseto, Maggio 2017 – Si è svolta mercoledì 10 Maggio, la visita istituzionale presso la sede di Laurini Officine Meccaniche del team dirigenziale di Gazpromneft Lubricants Italia Spa, compagnia leader nel mondo per la produzione e commercializzazione di oli e grassi lubrificanti, che fa riferimento al gruppo multinazionale Gazpromneft, con sede a San Pietroburgo. Ed è proprio in Russia che Laurini Officine Meccaniche intende affermare i suoi innovativi macchinari. Infatti, è stato concluso l’accordo di utilizzo esclusivo dei lubrificanti Gazpromneft nei macchinari Laurini per un quantitativo complessivo di oltre 30.000 litri l’anno. Una collaborazione di reciproco vantaggio che offre a Laurini Officine Meccaniche l’importante occasione per affacciarsi su un nuovo mercato, quello russo, supportati da un partner prestigioso, che a sua volta riceverà visibilità ogni qual volta verrà venduto un macchinario Laurini, che ha una diffusione capillare nei cantieri di tutti e 5 i continenti. Le nuove macchine Laurini, infatti, verranno dotate di un’etichetta a marchio Gazpromneft che testimonierà l’utilizzo di questi prodotti affidabili e di qualità, garantendo migliori prestazioni, con una riduzione delle temperature e del consumo di fluidi. L’accordo di partnership si è concretizzato grazie al distributore autorizzato Socogas che, oltre alla fornitura dei prodotti, offrirà un valido supporto logistico e tecnico grazie all’esperienza maturata nei suoi 50 anni di attività nel settore energetico e petrolifero. Gli ospiti sono stati accolti dal Presidente Marco Laurini e dal suo team: il Sales Manager Paolo Garbi, il Responsabile Tecnico Giacomo Baione, il Responsabile Vendite Ilaria Granata, il Responsabile Acquisti Delfino Salsi. Per Gazpromneft Lubricants Italia Spa erano presenti Mauro Nocelli, Managing Director, Giuseppe Pasquini, Distributors Supervisor, Giancarlo Zappon, Distributors Coordinator North Italy, Federica Martiniello, Marketing Supervisor e Simona Corsi, Technical and Product Line Engineer. Per Socogas erano presenti Giampaolo Zucchi, DG Socogas, Gabriele Perotti, Key Account e Giuseppe Odetto, Technical Engineering. La visita dei manager di Gazpromneft Lubricants Italia Spa e Socogas si è concentrata, in particolare modo, sul nuovo sistema di posa LLS – Laurini Laying System, presentato in occasione dell’ultimo convegno di IPLOCA, ad Amsterdam. Il prototipo del macchinario posatubi ha riscosso molto interesse da parte delle aziende e vedrà i primi test pratici entro giugno 2017. “In Italia vendiamo circa 16.000 tonnellate di lubrificanti e grassi, prodotti nello stabilimento di Bari, la nostra punta di diamante, che annualmente arriva a circa 25.000 tonnellate” ha dichiarato Mauro Nocelli, Managing Director di Gazpromneft Lubricants Italia Spa. “Nel tempo abbiamo avviato importanti partnership, ma siamo orgogliosi di questa nuova collaborazione con Laurini Officine Meccaniche, una realtà che lavora di qualità e di cuore, formata da un team giovane, affiatato e motivato”. “Questo accordo è frutto di intense e lunghe trattative” ha affermato Marco Laurini. “Ma il prezzo finale dei nostri macchinari non cambierà, perché il nostro impegno è garantire la qualità al consumatore per superare ogni volta le aspettative. Laurini Officine Meccaniche è portavoce di eccellenza innovativa e versatile, al servizio dei nostri clienti. Non potevamo trovare occasione migliore per farci conoscere anche in Russia”.
Nella foto: i rappresentanti di Laurini Officine Meccaniche, Gazpromneft Lubricants Italia Spa e Socogas davanti alla LLS
Laurini Officine Meccaniche s.r.l.
Loc.Spigarolo
43011 Busseto (Parma)
T. +39 0524 91844
laurini@laurini.com
www.laurini.com
Press office Terzomillennium
barbara@terzomillennium.net
info@terzomillennium.net
T. +39 045 6050601
www.terzomillennium.net