Lasciare l’Italia per trovare Lavoro all’Estero


Indeciso se trasferirti o meno all’estero? Non sai con certezza se valga la pena mollare tutto e partire per un nuovo lavoro e una nuova vita? Bene, se i dubbi circa  partire o non partire per un  lavoro all’estero sono tanti  forse  potresti prendere in considerazione i seguenti dieci  motivi su perche’ valga la a pena trasferirsi all’estero per lavoro:
1) Conoscere il  mondo
Partire da l proprio luogo di nascita e’ sicuramente una sfida. Sarai  costretto a sperimentare una cultura del tutto nuova e mescolarti con persone il cui background è molto diverso dal tuo.  Queste esperienze ti insegneranno più su di te e ti potranno offrire delle nuove prospettiva di vita.
2) Esplorare posti nuovi
Dopo aver acquisito la fiducia necessaria per accettare un lavoro all’estero, si può avere l’opportunità di viaggiare  e visitare posti nuovi. Quante volte ti e’ capitato di parlare con qualcuno che lavora all’ estero e restare affascinato dalle sue storie? Non pensare ad un lavoro  all’estero solo ed esclusivamente come a un lavoro – considerolo un’esperienza  di vita del tutto nuova e in divenire.
3) Risparmiare soldi
Potresti scoprire che lavorare all’estero è un’opportunità ideale anche  per risparmiare sul costo della vita. Gli  stipendi  all’estero sonogeneralmente  molto piu’ alti di quelli Italiani ,  in alcuni casi, e’ possibile ottenere  altri incentivi per la transferta. Inoltre, si  possono ottenere benefici fiscali non da poco se si considera che all’estero le tasse sono meno onerose che nel nostro paese.

4) Godere di  un piu’ elevato tenore di vita
Molti espatriati scelgono di risiedere stabilmente in paesi dove e’ possibile  godere di  un livello di vita più elevato. Gli stranieri tendono a beneficiare di brevi spostamenti da e per lavoro, tempo migliore, e settimane di lavoro più brevi.
5) Piu’ fiducia in se stessi
Trasferirsi all’estero è un grande passo per chiunque. E’ come fare un salto in territori sconosciuti e, per quanto scoraggiante possa sembrare all’inizio, nel lungo periodo l’esperienza contribuira’ a rafforzare la fiducia in se stessi.
6) Imparare una nuova lingua
Accettare un lavoro all’estero è il modo migliore per imparare una nuova lingua. Prima di cercare lavoro si può prendere in considerazione  di seguire un corso di lingua nel paese in cui si lavorerà. In questo modo, sarai in grado di sfruttare al massimo la ricerca di un nuovo lavoro all’estero.
7) Approfittare delle e migliori opportunità di lavoro
Vista l’attuale carenza di  offerta di lavoro in Italia, si potrebbe scoprire che all’estero ci sono delle opportunita’ molto piu’ interessanti in grado  anche di fornire una maggiore mobilità verso l’alto e il tipo di prospettive di lavoro che hai a lungo desiderato.
8) Imparare nuovo modi per socializzare nella  vita e nel lavoro
Le condizioni di lavoro nel paese ospitante possono differire significativamente da quelle del proprio paese di origine. E quindi sara’  interesante imparare dei  nuovi modi di vivere e di socializzare.
9) Migliorare le prospettive di carriera
Molti di coloro che lavorano all’estero hanno scoperto di poter beneficiare  di prospettive di carriera migliori. Anche se questo non è garantito, il lavoro all’estero migliora sicuramente  il curriculum e offre  una marcia in piu’ quando ci si candidera’ per  nuove posizioni di lavoro.
10) Creazione di nuove reti sociali
Lavorare in posti di lavoro all’estero ti fornirà la possibilità di fare network  con persone che non avresti  mai incontrato  se fossi rimasto a casa. Quando si considera la delocalizzazione, è comune sentirsi ansiosi di fronte alla prospettiva di fare un passo così grande nella vita, soprattutto quando non c’è nessuno ad accoglierti  dall’altra parte. Non considerare  il lavoro all’estero come una prospettiva scoraggiante – consideralo piuttosto come  una straordinaria opportunità di uscire e incontrare nuove persone e vivere nuove avventure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *