L’Agorà del settore della logistica e della supply chain: Global Logistics, 21 e 22 novembre 2012 a Lazise (VR), con incontri ad altissimo interesse


La diciannovesima edizione dell’exposummit di Concordia Srl, il 21  e 22 novembre 2012 al Centro Congressi Hotel Parchi del Garda di Lazise, è un’imperdibile occasione per aggiornarsi e fare business, conoscere nuovi servizi e assistere a conferenze e tavole rotonde su casi aziendali, approcci innovativi e nuove soluzioni per il mondo della logistica e della supply chain. L’incontro tra domanda e offerta è alla base del format di Global Logistics, che garantisce in media 15 appuntamenti one-to-one per espositore

Favorire l’incontro e il confronto fra domanda e offerta del settore sulla base di sinergie e interessi comuni, ottimizzando tempo e risorse: questo è l’obiettivo di Global Logistics, l’exposummit organizzato da Concordia Srl che si svolgerà mercoledì 21 e giovedì 22 novembre 2012 al Centro Congressi Hotel Parchi del Garda di Lazise (Verona). Global Logistics si conferma come l’evento b2b in cui affrontare i temi più attuali e gli scenari futuri di una supply chain in grado di generare valore e aprire nuovi contatti e prospettive di crescita per le aziende e i partecipanti.

Giunto alla diciannovesima edizione, Global Logistics è un importante appuntamento strategico per aggiornarsi e fare business in un ambiente professionale e al tempo stesso conviviale. Il format della manifestazione prevede, in funzione delle indicazioni fornite dai singoli partecipanti, l’alternanza tra incontri one-to-one conoscitivi e la partecipazione a conferenze su casi aziendali, approcci innovativi per la gestione della supply chain e la presentazione di nuove soluzioni per ottimizzare l’intera catena logistica (interna ed esterna).

Le conferenze si susseguiranno, con intervalli di mezz’ora o un’ora, durante entrambe le giornate di Global Logistics. Tra gli incontri previsti, la Conferenza d’apertura, mercoledì 21 novembre dalle 9 alle 9.30, dal titolo “Smart Supply chain”. Presentata da Lorenzo Vezzani, partner di Inema Srl, tratterà di una Supply Chain profondamente interconnessa, ad alta intensità di conoscenza, guidata dalla domanda, dove tutti i business e le attività operative sono ottimizzate per ottenere miglioramenti del livello di servizio, incrementi di efficienza, riduzione del consumo delle risorse e incremento delle performance economiche. Per intraprendere con successo la trasformazione ‘smart’ le imprese devono adeguare la propria vision, dotarsi di nuove competenze e re-ingegnerizzare i processi di business prima di dotarsi di nuove tecnologie.

Sempre nella prima giornata del Global Logistics seguirà, dalle 12.30 alle 13, la conferenza “La gestione integrata delle Operations come leva strategica per il cambiamento aziendale: il caso Bellotti Spa”. Stefano Gatta, Senior Supply Chain Consultant di Tecnest srl e Luca Confalonieri, Responsabile Controllo di Gestione di Bellotti Spa, presenteranno la case history di Bellotti, l’azienda leader nella produzione di pannelli e tavolame pregiato proveniente da tutto il mondo che ha risposto alle sfide di un mercato tradizionale in continuo cambiamento riposizionando il proprio business e ottimizzando i propri processi di produzione con un unico sistema gestionale. Il contesto di mercato attuale ha infatti cambiato le ‘regole del gioco’ per molte aziende industriali operanti in mercati tradizionali come quello del legno. In questo contesto di cambiamento strategico e organizzativo è stato determinante per l’azienda l’introduzione di un sistema informativo per la gestione completa e in tempo reale dei processi delle Operations in tutta la loro specificità e complessità, dalla pianificazione e monitoraggio della produzione agli acquisti e alle vendite, fino alla reportistica aziendale.

Dalle 15 alle 15.30 vi sarà invece “L’automazione flessibile come chiave di successo nell’e-commerce” a cura di Massimiliano Fochetti, Direttore Vendite e Marketing di Swisslog in Italia. L’e-commerce nel nostro Paese è in continua crescita negli ultimi anni. Nel 2012 è aumentato di oltre il 25% rispetto al 2011 e si prevedono gli stessi tassi di crescita anche per i prossimi quattro anni. L’automazione del magazzino può sicuramente venire in aiuto nell’assecondare necessità di flessibilità ed efficienza che gli operatori richiedono. I nuovi sistemi di automazione sono progettati in modo da abbassare i costi di gestione e ridurre il margine di errore tendenzialmente a zero.

Giovedì 22 novembre si aprirà (dalle 9 alle 9.30) con la conferenza “Efficienza e visibilità: tutta la catena distributiva sotto controllo con il cloud”. Supply Chain Execution e Supply Chain Visibilty saranno i temi sviluppati da Walter Garizio, Manager @logistics Reply, durante lo speech. Un percorso a matrice che all’incrocio tra catena distributiva e efficienza/visibility, presenta i servizi in Cloud più adatti a coordinare gli attori presenti che offrono efficienza e visibilità. Non mancheranno considerazioni legate ai vantaggi che i servizi Cloud offrono al mondo delle imprese. Dalle 12.30 alle 13 i partecipanti potranno invece assistere alla tavola rotonda, a cura della rivista Largo Consumo, “SCM come momento di valore aggiunto per la filiera del largo consumo”. Parteciperanno alla discussione i Direttori di primarie aziende dell’industria e della distribuzione dei beni di consumo.

Le due giornate del Global Logistics termineranno, alle 16.30 del 22 novembre, con  la conferenza di chiusura lavori “RFId e NFC a supporto della supply chain: focus sull’ultimo miglio” a cura di Luca Cremona, collaboratore come Senior Researcher con il Lab#ID dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC. La collaborazione fra le aziende di una stessa filiera è un ambito di ricerca e progettuale molto attuale, nel quale, ancora una volta, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) rivestono un ruolo determinante. La necessità crescente di favorire la competitività di un’intera filiera, oltre a quella della singola azienda, spinge verso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche non solo a supporto dei processi interni, ma anche di quelli condivisi tra più organizzazioni. Verranno presentate le diverse possibilità applicative offerte dalle tecnologie di identificazione automatica, delineato il quadro tecnologico e organizzativo di riferimento per la loro adozione ed evidenziati i benefici da questa derivanti.

Durante il Global Logistics sono previsti per ogni espositore circa 20 appuntamenti one-to-one con potenziali nuovi clienti; i due business lunch e i dinner cocktail saranno ulteriori occasioni di networking per sviluppare contatti informali.

 

http://www.global-logistics-expo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *