La Verità sulla a Droga a Villa Carcina


Questa settimana un volontario dell’Associazione “Mondo libero dalla droga”, ha distribuito duecento libretti informativi “La Verità sulla a Droga” nelle cassette postali di Villa Carcina.

Il libretto dà una informazione completa quanto oggettiva ed affronta argomenti come: “Perchè le persone assumono droghe”, “Cosa ti diranno gli spacciatori”, “Come agiscono le droghe”, “La nostra cultura sulla droga” seguiti da alcune pagine in cui vengono esposti gli effetti a breve ed a luungo termine delle principali sostanze.

La campagna “La verità sulla Droga” è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola e spesso per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi per la provincia.

La prevenzione è lasciata spesso all’iniziativa di associazioni come “Mondo libero dalla droga” che riescono a portare informazione e cultura là dove spesso è carente quanto necessaria, ai giovani che più fanno uso di sostanze per procurarsi lo “sballo”.

Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di “Mondo Libero dalla Droga”.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma “La Verità sulla Droga” comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna “La verità sulla droga” è stata istituita dalla Chiesa di Scientology fondata da L. Ron Hubbard. L’associazione che la utilizza è indipendente e tutte le sue attività sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali utilizzati sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per una preziosa prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della sofferenza che l’uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *