La tradizione culinaria bolognese


La Residenza Ariosto è un residence al centro di Bologna, vicino al campus universitario, ai principali ospedali e collegata con le principali linee di trasporto pubblico. Queste caratteristiche rendono il Residence Ariosto, luogo ideale per soggiorni di lavoro, per eventi e famiglie di studenti universitari o persone in degenza. I nostri appartamenti dispongono di angolo colazione e cottura, linea wireless e i migliori comfort. Nelle strade circostanti si trovano diversi negozi, botteghe, bar e ristoranti.
La tradizione culinaria ed enologica è il fiore all’occhiello della regione emiliana, zona agricola di antica produzione ritrova nei suoi piatti più conosciuti la varietà della sua storia. I prodotti base tipici della cucina emiliana sono la carne di maiale e la pasta all’uovo, insaporiti nelle famose ricette del ragù, dei tortellini delle lasagne e delle tagliatelle.
I tortellini vengo consumati di tradizione a natale, con il brodo di carne. Le varianti del piatto sono i cappelletti e i ravioli, che però sono accompagnati con sugo. Una delle tante leggende racconta che i tortellini sia stati disegnati sulla forma dell’ombelico di Venere, la loro origine risale a prima del 1600. La registrazione come piatto tipico presso la Camera di Commercio è avvenuta nel 1974 con il deposito della Confraternita del Tortellino e l’Accademia Italiana della Cucina.
La varietà della cucina bolognese è figlia della cultura cosmopolita del tempo. La mescolanza di nazionalità di studenti e professori con le potenti famiglie locali hanno reso ricco l’elenco di ricette. Attorno alla Residenza Ariosto, residence a Bologna, si trovano ristoranti, trattoria, enoteche e locande pronte a servire ogni piatto della regione. Bologna è anche meta del cosiddetto turismo enogastronomico. Dalle colline del territorio vengono prodotti Barbera, Sauvignon, Cabernet. Pignoletto, Chardonnay e Merlot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *