La storia della bici elettrica dall’800 a oggi


Nell’anno 2016, sono state vendute oltre 35 milioni di bici elettriche, di cui oltre 30 milioni di esse solo in Cina, il paese che conta il numero più alto di bici elettriche al mondo. Fin dal 1990, le biciclette elettriche hanno vissuto e continuano a vivere un fiorente periodo di crescita sia nella produzione globale che nelle vendite, ma la loro storia ha origini in epoche molto più lontane, risalente a cent’anni prima, nell’anno 1890.

Anche se c’è ancora qualche disputa su chi ha veramente inventato la prima bicicletta, i primi modelli del classico velocipede hanno cominciato a fare loro prime apparizioni in tutta Europa durante la prima metà del 19° secolo. Molti inventori avevano le proprie idee, ma c’è voluto un pò di tempo prima che molti degli standard conosciuti oggi fossero raggiunti.

Il 1890 ha visto un’esplosione di interesse per le biciclette, per questo motivo il periodo è definito come “l’età d’oro delle biciclette”, che ha portato a ulteriori sviluppi che ancora oggi conosciamo ed utilizziamo. È stato l’interesse crescente e la tecnologia migliorata del tempo a portare alla registrazione di un certo numero di brevetti americani di un mezzo innovativo che univa le caratteristiche delle biciclette con quelle dei motori elettrici. A causa delle dimensioni e delle limitazioni di potenza delle batterie dell’epoca, tuttavia, le bici motorizzate non hanno riscosso un grande successo.

Solo a partire dagli anni ’90 del novecento, si è vista una rinascita dell’interesse che ha consentito lo sviluppo di una fiorente industria legata alla produzione di bici elettriche. Una parte della popolarità di queste e-bikes deriva dal fatto che essi sono ancora considerati alla stregua di biciclette tradizionali. Ad esempio, nella maggior parte dei Paesi non è necessaria alcuna patente di guida per le biciclette elettriche, a differenza degli altri veicoli motorizzati che richiedono diversi obblighi e assicurazioni. Secondo le ricerche di mercato, il settore delle biciclette elettriche continuerà a crescere nei prossimi anni.

Anche se la diffusione in Nord America e in Europa è più lenta che in Asia, sono nel vecchio continente le opportunità di crescita più promettenti. La crescita globale delle e-bike è stimata sull’8,2% nei prossimi 10 anni, pertanto sono sempre di più i negozi locali e online pronti a soddisfare le nuove esigenze del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *