La sensibilità dentale e i Centri Vital Dent di Cagliari: come curarla


Dai Centri Vital Dent di Cagliari torniamo a parlare di uno dei disturbi dentali più diffusi e spesso sottovalutati: la sensibilità dentale. A soffrirne è un adulto su tre e tutte le persone possono esserne soggette, anche se si tratta di un disturbo maggiormente presente nelle persone con un’età compresa fra i 20 e i 40 anni.

La sensibilità dentale avvertita dai pazienti può variare da una leggera fitta a un dolore continuo per diversi giorni e questa seconda possibilità, ci specificano presso i Centri Vital Dent di Cagliari, nasconde spesso problemi dentali più seri. Il dolore si produce quando lo smalto che ricopre il dente anche nel colletto gengivale e protegge le radici, espone la dentina, ossia il tessuto che riveste la struttura nervosa del dente.

Le cause che determinano sensibilità sono molte. Proviamo insieme ai Centri Vitaldent di Cagliari ad elencare quelle principali: l’abrasione a causa di uno spazzolamento scorretto, l’erosione dentale provocata degli attacchi acidi che consumano lo smalto, la recessione gengivale che espone la radice e il bruxismo che consuma lo smalto, sono alcune tra le più frequenti cause della sensibilità dentale.

I consigli che danno presso i Centri Vital Dent di Cagliari per combattere la sensibilità dentale, sono quelli di usare dentifrici specifici, evitare cibi o bevande troppo calde o troppo fredde, dolci o acide. Se dopo un paio di settimane non si nota un miglioramento, è consigliabile rivolgersi al proprio dentista di fiducia per fare una visita di controllo. Il dentista può trattare le parti interessate con speciali sostanze o vernici filmogene desensibilizzanti, da applicare regolarmente per un periodo di una o due settimane. Nei casi più gravi il dente viene ricoperto o devitalizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *