La roulette: il gioco più popolare del mondo

Il colore è l’aspetto che più colpisce quando ci si trova davanti alla ruota della Roulette, con i suoi segmenti rossi e neri. Forse è per questa ragione che molti giocatori scelgono di puntare sui numeri rossi o neri.

La tentazione di credere che i numeri rossi o neri si alternino nelle vincite come sul disco della Roulette è forte, ma in realtà non accade esattamente così. Infatti, non c’è alcuna garanzia che, se il rosso è uscito vincente per dieci volte di fila, l’undicesima volta tocchi al nero. Proprio perché si tratta di un gioco di fortuna, è difficile affidarsi semplicemente alle probabilità matematiche, e molti giocatori di casinò online, preferiscono affidarsi al caso nelle loro puntate.

Naturalmente, è comprensibile che molti scommettitori scelgano di rischiare. Sembra una conclusione razionale: se il rosso è già uscito dieci volte, è più probabile che stavolta esca il nero. Purtroppo le probabilità della Roulette non sono basate sul buon senso, e a ogni giro della ruota abbiamo la stessa probabilità che esca nero o rosso, indipendentemente dai risultati precedenti.

Similmente alle puntate Manque ou Passe (numeri da 1 a 18 o da 19 a 36) e Pair ou Impair (numeri pari o dispari), Rouge ou Noir offre probabilità di vittoria superiori a quelle dei singoli numeri. Con diciotto numeri rossi o neri a tuo favore, le tue probabilità raggiungono quasi il 50% (bisogna considerare, infatti, anche il tasto verde dello zero), mentre chi scommette sui numeri singoli sa che le probabilità di vincere sono solo 1 su 37. Sui casinò online, le probabilità sono le stesse che nei casinò reali.

La puntata Rouge ou Noir si combina bene con il sistema Martingale, secondo il quale conviene raddoppiare la puntata a ogni perdita. Se si parte da puntate piuttosto basse, si può salire man mano fino ad accumulare un certo guadagno, anche se non si tratterà mai di vincite stratosferiche. Alcuni giocatori preferiscono puntare sempre su uno solo dei due colori (ad esempio, molti ritengono che il rosso sia un colore fortunato), ma dal punto di vista matematico non ci sono differenze, e che si punti su un colore solo o che si alterni tra i due, le probabilità di vincere sono identiche.